serata-dedicata-ai-campioni-olimpici-ticinesi-dello-sci-di-fondo
Ti-Press
24.01.2022 - 16:24
Aggiornamento: 25.01.2022 - 18:09

Serata dedicata ai campioni olimpici ticinesi dello sci di fondo

Appuntamento per mercoledì 2 febbraio alle 18.30 alla Biblioteca cantonale di Bellinzona

Una serata è dedicata ai campioni dello sci di fondo ticinese, protagonisti alle Olimpiadi invernali di Salt Lake City nel 2002 e agli Special Olympics invernali in Corea del Sud nel 2013. Mercoledì 2 febbraio alle 18.30 alla Biblioteca cantonale di Bellinzona (Bcb) si terrà infatti l’incontro intitolato ‘Lo sport e il suo racconto. I ricordi delle storiche medaglie olimpiche per lo sci di fondo ticinese’. Durante l’evento dedicato al racconto dello sport da parte di chi ne è protagonista diretto e di chi ne scrive, interverranno Manuele Bertoli (direttore del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport), Natascia Leonardi Cortesi (fondista e scialpinista), Lisa Imperadore (fondista), Giovanni Pedrozzi (coach Sport Is Life Lugano) e Stefano Marelli (giornalista sportivo e scrittore). Introdurrà la serata Stefano Vassere, direttore della Bcb. Potranno essere presenti soltanto persone vaccinate o guarite (regola 2G), presentando il certificato Covid e il documento d’identità. Sarà inoltre obbligatorio indossare la mascherina. Siccome i posti sono limitati si consiglia di prenotare scrivendo a bcb-cultura@ti.ch.

“Nel mondo contemporaneo è difficile trovare qualcosa di più epico del racconto delle imprese sportive”, si legge nell’invito alla serata. “L’epica del resto è proprio questo: la narrazione di gesta eroiche, spesso leggendarie, di un campione. Come l’epica, anche lo sport è fatto di sfide titaniche, cadute rovinose e risalite inaspettate; esso vive di queste emozioni indimenticabili sia a livello professionistico che nella quotidianità di chi lo pratica per passione, affrontando prove non soltanto fisiche. L’epica dello sport trova voce nella letteratura, che sa raccontare i protagonisti in maniera profonda, ma si manifesta anche nelle emozioni che sanno trasmettere i giornalisti e gli allenatori, che accompagnano gli atleti durante le gare”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona biblioteca cantonale campioni ticinesi olimpiadi sci di fondo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved