ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
54 sec

Un principe poco da favola di un regno di bugie

Chiesti 7 anni di carcere per il sedicente erede del re d’Etiopia, accusato di aver truffato tre imprenditori del Mendrisiotto per quasi 13 milioni.
Luganese
7 min

Lugano, auto d’epoca in mostra nelle piazze

Alla seconda edizione dell’evento, ‘cancelli’ riaperti agli appassionati ed è previsto anche il premio per l’automobile più vecchia
Luganese
41 min

Lugano, tagliano le pensioni? ‘Chiedi a Bertoli e Merlini’

Il Partito socialista organizza una serata pubblica affinché la popolazione possa porre domande su uno scenario che inquieta oltre 16’000 dipendenti
Locarnese
1 ora

Alla Biblioteca di Ascona un incontro per i più piccoli

Sabato prossimo mattinata in compagnia di una giullare cantastorie, pensata per bambini dai tre anni in su
Ticino
1 ora

Il preventivo di oggi, le lacrime e sangue di domani

Il Consiglio di Stato presenta una previsione coerente con gli impegni, ma i partiti sono preoccupati. Le reazioni di Plr, Ps, Centro, Lega, Udc e Verdi
Bellinzonese
1 ora

Cima Piazza Giubiasco, allungare la staccionata ‘non è escluso’

L’incidente capitato a un bambino fa riflettere sulla sicurezza dell’area, anche se nei pressi di una zona a 30 km/h non sono obbligatorie recinzioni
Locarnese
1 ora

Muralto, dal ‘Vangelo secondo Harry Potter’

Al Centro Evangelico una tavola rotonda propone una lettura delle tematiche spirituali presenti nel ciclo del noto personaggio
Mendrisiotto
1 ora

Cinque Comuni del Mendrisiotto pensano al tutor di comunità

Avviata la formazione di una nuova figura di operatore sociale da parte di Morbio Inferiore, Vacallo, Breggia, Castel San Pietro e Balerna
Locarnese
1 ora

Energie rinnovabili, ‘il Municipio che intenzioni ha?’

Interpellanza del Gruppo Plr e Verdi liberali di Gordola sulla possibilità di sfruttare incentivi federali per fotovoltaico e mobilità elettrica
laR
 
11.01.2022 - 21:07

È tempo di padel alla B-Arena di Sementina

Il 23 dicembre è stato inaugurato il primo campo in Ticino della disciplina che fonda tennis e squash, divenuta molto popolare in Italia negli ultmi anni

e-tempo-di-padel-alla-b-arena-di-sementina
(foto B-Arena)
+2

È stato inaugurato il 23 dicembre, alla B-Arena di Sementina, il primo campo da padel in Ticino. Un investimento finalizzato ad attrarre gli appassionati fin qui costretti a recarsi fuori cantone per praticare uno sport divenuto sempre più gettonato. Un misto tra il tennis e lo squash che si pratica a coppie (due contro due) in un campo rettangolare e chiuso da pareti su quattro lati. La costruzione del campo di ultima generazione, all’aperto e dotato di un impianto di illuminazione, è stata affidata a un’azienda specializzata nel settore. Si è così ampliata l’offerta del centro sportivo di Sementina, interamente rinnovato negli scorsi anni. Eccetto il nuovo campo da padel, si tratta di una struttura interamente al coperto dotata di quattro campi da tennis, tre da squash, una sala danza, una sala riunioni, zona relax e ristorante. Un luogo che nella regione è diventato un punto di riferimento per tanti amanti della racchetta. «Abbiamo deciso di puntare sul padel perché è una disciplina in crescita e tanti ticinesi si recano in Italia per praticarla – afferma Eugenio Biaggini –. È molto divertente e più semplice da giocare rispetto al tennis. L’ubicazione del nostro campo è proprio prima di tutte le colture agricole del piano di Sementina e si inserisce in un modo incredibile nel paesaggio». In futuro, spiega Biaggini, si vuole procedere anche con la copertura del campo, comunque previsto – meteo permettendo – per ospitare gli appassionati anche in inverno. All’immagine della popolarità assunta dal padel, anche a Savosa saranno inaugurati in questi giorni alcuni campi.

Le origini della disciplina

Il padel nasce negli anni 70 in Messico per pura casualità quando l’imprenditore Enrique Corcuera vuole creare uno spazio nella sua dimora dove costruire un campo da tennis, ma avendo a disposizione uno spazio limitato decide di sfruttare una piccola area delimitata da alcune murature e con delle reti metalliche per impedire alla palla di uscire dal campo. La tattica di gioco consiste sostanzialmente nel conquistare come coppia la posizione a rete, più favorevole per chiudere il punto, e nel mantenerla il più a lungo possibile. Oggi è uno degli sport più popolari in America Latina (in particolare in Argentina) e in Spagna, oltre a essere discretamente diffuso in Portogallo, Svezia e Stati Uniti. Negli ultimi 10 anni ha visto una forte crescita in Italia, dove il numero di campi è aumentato considerevolmente in particolare nel Lazio e in Emilia Romagna.

La famiglia Biaggini rileva anche il centro T11 Sport Arena

Proprietaria della B-Arena di Sementina, la famiglia Biaggini ha rilevato lo scorso autunno anche l’adiacente centro T11 Sport Arena di Giubiasco, inaugurato nel 2017 dai precedenti proprietari dopo un importante investimento che cambiò volto al sedime accanto al campo di calcio dove un tempo era ubicata la pista di skater hockey. Rimasta chiusa per molto tempo a partire dal mese di ottobre del 2020 (lo scorso giugno le attività non erano riprese), la T11 Sport Arena è tornata accessibile agli appassionati a partire da metà settembre. Al suo interno ci sono due campi da calcio a 5, spogliatoi, un locale tecnico e un ristorante. Il sistema di prenotazione sarà online con pagamento con carta di credito o twint, sulla stessa linea della B-Arena. La nuova proprietà intende darsi da fare per organizzare eventi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved