vogliamo-un-preventivo-senza-aumento-della-tassa-rifiuti
Ti-Press
Una richiesta dell’ultimo minuto
ULTIME NOTIZIE Cantone
gallery
Mendrisiotto
3 min

Furgone prende fuoco a Rancate

Il veicolo si trovava sul piazzale di una carrozzeria. Le fiamme hanno intaccato anche un’auto posteggiata a lato.
Ticino
1 ora

Dopo qualche ora di tregua tornano le code al San Gottardo

In occasione del fine settimana dell’Ascensione anche le Ffs non escludono difficoltà per i viaggiatori
Bellinzonese
14 ore

Nell’ex Arsenale di Biasca un maxi deposito d’arte

Il Municipio conferma le valutazioni fatte con gli specialisti e chiede al Cc il credito di progettazione per un Centro di competenza pubblico-privato
Grigioni
16 ore

Ferme alcuni giorni le due teleferiche della Calanca

Lavori di manutenzione a inizio luglio per gli impianti Selma-Landarenca e Arvigo-Braggio
Mendrisiotto
16 ore

Un Centro di competenze per reagire ai cambiamenti climatici

La Supsi dà vita a una unità di lavoro che farà leva sulle conoscenze della Scuola e l’intesa con enti pubblici e privati
Bellinzonese
16 ore

Serata mondana per la classe 1962 di Bellinzona

Il 15 giugno alla capanna dei canoisti si mangia, si beve e si danza
Luganese
17 ore

‘Troppi indizi’, due rapinatori condannati alle Criminali

Gli imputati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere sul tentato colpo alla Raiffeisen di Monteggio del 2016 e sulla rapina a un distributore
Grigioni
17 ore

Altri tagli alla casa anziani Mater Christi di Grono

Personale: dopo i 5 del gennaio 2021, se ne aggiungono ora 4 e mezzo. I letti occupati rimangono 35 su 50. Parla il nuovo presidente Mantovani
Mendrisiotto
17 ore

Mountain bike sul San Giorgio? Stan e Pro Natura pedalano contro

Le due associazioni hanno deciso di ricorrere contro l’autorizzazione municipale alla trasformazione di 36 km di sentieri in piste per Mtb
19.12.2021 - 15:12
Aggiornamento : 18:25

‘Vogliamo un Preventivo senza aumento della tassa rifiuti’

Bellinzona: il gruppo Verdi-Mps sottopone al Cc una proposta di risoluzione per posticipare l‘esame del messaggio e ripresentarlo senza ‘balzello’

Stralciare l’esame del Preventivo 2022 dall’ordine del giorno della seduta del Consiglio comunale in programma per domani e presentare un nuovo progetto che non preveda l’aumento della tassa di base sui rifiuti. È una richiesta dell’ultimo quella del gruppo Verdi-Mps-Forum Alternativo-Pop-Ind che in sostanza chiede al Municipio di Bellinzona di tornare sui suoi passi in merito all’annunciato raddoppio della tassa sui rifiuti per le economie domestiche che comporterebbe un balzo (il massimo previsto) da una spesa annua di 80 franchi a 150 (così facendo la Città, al fine di riequilibrare le finanze comunali in rosso dal 2020, mira a incamerare ulteriori 1,8 milioni all’anno quale primo passo per portare dall’attuale 65 al 100% il tasso di copertura dell’onere sopportato dal servizio di raccolta e smaltimento così come richiesto dalla legge cantonale). Per concretizzarsi, domani sera la proposta di risoluzione dovrà prima ricevere il via libera dalla maggioranza dei membri del legislativo e in seguito quello del Municipio, che avrà comunque l’ultima parola essendo di sua competenza, d’intesa con il presidente del Cc, la definizione dell’ordine del giorno.

‘Eventuali aggiustamenti solo nell’ambito di una revisione totale’

Da noi contattato, il consigliere comunale per il Movimento per il socialismo Giuseppe Sergi (membro della Commissione della gestione e autore del rapporto di minoranza che chiede di respingere il Preventivo 2022 motivando in particolare che quest’ultima sia l’unica via per evitare l’aumento della tassa rifiuti), specifica che la proposta di risoluzione si basa sul fatto che al momento il gruppo non vede la necessità di mettere appunto un qualsiasi aumento, anche se minimo. Balzello, informava il Municipio in sede di presentazione del Preventivo, accompagnato dall’impegno di rivedere nel corso del 2022 anche la tassa base per le persone giuridiche, differenziandola per categorie, tassa che per il momento rimane fissa a 200 franchi per le piccole, medie e grandi realtà economiche. «Un eventuale aggiustamento avrebbe senso solo nel quadro di una revisione totale del regolamento sui rifiuti. Cosa che d’altronde chiede anche la maggioranza della Commissione della gestione», afferma Sergi. Maggioranza della Gestione, ricordiamo, che pur invitando il plenum ad approvare il Preventivo esprime “totale contrarietà”, “non condivide assolutamente la nuova direzione proposta dal Municipio” e chiede in effetti di fare “dietrofront” evitando l’aumento per le sole persone fisiche previsto a gennaio e di elaborare entro giugno 2022, “sulla base di dati concreti”, una soluzione d’assieme da applicare contemporaneamente per le due categorie di utenti, differenziandole per dimensioni delle economie domestiche.

Leggi anche:

Conti in rosso a Bellinzona: raddoppia la tassa rifiuti

‘Per opporsi alla nuova tassa rifiuti va bocciato il Preventivo’

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona preventivo tassa rifiuti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved