ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
1 ora

Al Campus Supsi a Mendrisio si parla di zanzare e altro

In programma per venerdì una conferenza della Società entomologica della Svizzera italiana
Ticino
2 ore

‘I detenuti con misure terapeutiche vanno adeguatamente seguiti’

La richiesta al governo delle commissioni ‘Giustizia’ e ‘Carceri’ è ora nero su bianco. La mozione firmata da tutti i gruppi parlamentari
Ticino
3 ore

‘Avanti’, la porta è aperta a tutti

Presentato il nuovo movimento fondato da Mirante e Roncelli dopo le dimissioni dal Partito socialista. ‘Una forza di centro sinistra, moderna e aperta’
Luganese
3 ore

Pura, condannata a 4 anni la donna che accoltellò l’ex marito

La Corte ha accolto integralmente le richieste di pubblica accusa e accusatore privato, sostenendo che l’imputato abbia mentito per costruirsi un alibi
Ticino
4 ore

Primo incontro fra partiti sul dopo Carobbio agli Stati

Domani rendez-vous tra i vertici cantonali delle forze politiche rappresentate a Berna. Per scongiurare un ‘bel pasticcio’, Farinelli dixit
Ticino
4 ore

Tirocinio, ‘i contratti sciolti non allungano la formazione’

Lo fa sapere il Dipartimento dell’educazione cultura e sport (Decs), che ha anche aperto il concorso per la nomina dei docenti per il prossimo anno
Grigioni
4 ore

Val Calanca, strada forse riaperta prima del weekend

Nella migliore delle ipotesi i lavori di sgombero inizieranno domani. Anche oggi il meteo ha ostacolato la valutazione dei rischi di nuovi scoscendimenti
Luganese
5 ore

Il Convento del Bigorio apre le sue porte per una giornata

L’8 dicembre sarà possibile visitare gli spazi di un monumento cantonale protetto, dal coro dei frati alla cappella Botta
Luganese
5 ore

Sottrasse mezzo milione a un conoscente, ma non fu riciclaggio

Appropriazione indebita: inflitti 15 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, a un 39enne comparso di fronte alle Assise criminali di Lugano
22.11.2021 - 18:36
Aggiornamento: 19.08.2022 - 15:23

Cura e valorizzazione del bosco, Lumino approfondisce

Riguardo all’adozione di un Piano di gestione forestale, cui si fa cenno in un’interrogazione Ppd+Gg, l’esecutivo valuterà il tema e come procedere

cura-e-valorizzazione-del-bosco-lumino-approfondisce
Ti-Press
I danni provocati dal maltempo a Lumino lo scorso 7 agosto

Lo scorso 7 agosto una parte del Comune di Lumino è stata duramente colpita dal maltempo; i riali Bruga e Valentra in piena avevano creato problemi nella parte di paese situata più a sud. "Gli interventi meteorologici e le relative conseguenze hanno evidenziato l’importante tematica relativa alla gestione del bosco", si legge in un’interrogazione del Gruppo Ppd+Gg in Consiglio comunale a Lumino. A tal proposito, i consiglieri comunali del gruppo chiedono al Municipio come valuta la possibilità di dotarsi di un Piano di gestione forestale (Pgf). "È necessario che anche Lumino si doti di un vero e proprio Pgf con il quale vengano definiti obiettivi, interventi e priorità. Il suo scopo è di massimizzare gli effetti benefici che il bosco può avere nei confronti del Comune e dei suoi abitanti, in particolare dal punto di vista della sicurezza", si legge nel testo. "Il bosco – con una notevole superficie – è importante per il Comune di Lumino e va curato regolarmente in modo proattivo poiché questo rappresenta un fondamentale intervento a protezione della popolazione", fa presente Marianna Cavalli, presidente della Sezione Ppd+Gg e consigliera comunale a Lumino.

Proprio a seguito dell’interrogazione, l’esecutivo ha discusso al suo interno la tematica che "ritiene meritevole di essere maggiormente approfondita. Dopo avere preliminarmente esaminato l’argomento con la Sezione forestale, è intenzione del Municipio prendere contatto con il Patriziato di Lumino per valutare un suo coinvolgimento nel progetto". Per il Municipio questo piano rappresenta un importante strumento di insieme volto alla gestione e alla valorizzazione del bosco. "Tale documento potrà fornire una serie di indicazioni operative e finanziarie valutate di regola sull’arco di quindici anni al fine di salvaguardare il bosco di protezione ed eventualmente affrontare temi quali il rispetto della biodiversità e l’utilizzo delle zone boschive come aree di svago". La valorizzazione e la cura del territorio sono "una priorità per il Municipio", si legge nella risposta dell’esecutivo che si dice sensibile al tema e che negli scorsi mesi ha proceduto a una serie di colloqui con gli attori coinvolti, come Patriziato e Sezione forestale per discutere di possibili misure da intraprendere. Ad esempio, si legge nel testo, in collaborazione con il Circondario forestale "il Municipio era intenzionato a licenziare una richiesta di credito durante la seduta ordinaria del Consiglio comunale dello scorso 20 settembre per permettere alcune operazioni di esbosco sulle aste dei riali Bruga e Valentra durante il periodo autunnale 2021. Gli eventi del 7 agosto hanno invece imposto un’immediata e rapida risposta a seguito delle colate detritiche procedendo con un intervento di urgenza di pulizia degli alvei". L’esecutivo spiega che questi importanti eventi hanno ulteriormente elevato la sensibilità nei riguardi del tema relativo alla cura e alla tutela del bosco – in chiave di sicurezza per la comunità di Lumino – da parte dell’amministrazione comunale e dell’intera popolazione.

Leggi anche:

Evacuata un’abitazione a Lumino e invaso l’asilo del Palasio

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved