nuovo-ospedale-di-bellinzona-losanna-respinge-due-ricorsi
Il terreno dove dovrebbe sorgere il nuovo nosocomio (Ti-Press)
11.11.2021 - 12:31
Aggiornamento : 18:21

Nuovo ospedale di Bellinzona, Losanna respinge due ricorsi

Il Tribunale federale non ha accolto le opposizioni dell’Unione contadini ticinesi e di un privato contro l’acquisto dei terreni alla Saleggina

Con una sentenza datata 28 ottobre il Tribunale federale ha respinto i ricorsi dell’Unione contadini ticinesi (Uct) e di un privato contro l’acquisto da parte del Cantone dei terreni alla ‘Saleggina’, dove dovrebbe sorgere il nuovo ospedale di Bellinzona. L’Uct e un contadino (che pascola bestiame su questi terreni) si erano infatti opposti al credito di 16,6 milioni di franchi approvato lo scorso 12 aprile dal Gran Consiglio. In un comunicato il Dipartimento delle istituzioni (Di) “accoglie con soddisfazione” la decisione dei giudici di Losanna, precisando che “le opposizioni facevano riferimento a un presunto torto nei confronti del contadino a cui Armasuisse aveva dato in passato in gestione alcuni terreni alla Saleggina”. Ricordiamo che il credito approvato dal parlamento cantonale servirà, oltre che per la progettazione di un nuovo comparto dell’Ospedale regionale di Bellinzona, per realizzare la sistemazione idraulica e la rivitalizzazione integrale del fiume Ticino, così come per l’acquisto dell’Infocentro di Pollegio. Infine, il Di precisa nella nota che “questa decisione permetterà a breve di concludere il contratto di compravendita tra il Canton Ticino e Armasuisse Immobili Sa in rapporto ai terreni alla Saleggina e proseguire gli importanti lavori decisi dal Gran Consiglio nella primavera scorsa”.

Leggi anche:

Primo stop al Tf per il nuovo ospedale di Bellinzona

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved