BERRETTINI M. (ITA)
1
NADAL R. (ESP)
3
fine
(3-6 : 2-6 : 6-3 : 3-6)
cadenazzo-promuove-il-consumo-dell-acqua-del-rubinetto
Borracce realizzate dal Comune
27.10.2021 - 14:240
Aggiornamento : 15:06

Cadenazzo promuove il consumo dell’acqua del rubinetto

Il progetto ‘Acquì’ ha ricevuto il supporto del programma federale SvizzeraEnergia che sensibilizza sull’efficienza energetica e sulle energie rinnovabili

a cura de laRegione

Il Comune di Cadenazzo, che nel 2017 ha ottenuto il label Città dell’energia, promuove il risparmio energetico e la protezione del clima con diverse attività. Tra queste c’è il progetto ‘Acquì – l’acqua di qui’ per il quale ha ricevuto il supporto del programma federale SvizzeraEnergia, una piattaforma della Confederazione che sensibilizza e informa negli ambiti dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili. “Acquì promuove il consumo dell’acqua del rubinetto perché è buona... per la salute, per il portafogli e per l’ambiente”, si legge in un comunicato diffuso dal Comune. “L’acqua del rubinetto, infatti, è controllata e garantita, è sempre fresca, non fa correre il rischio di ingerire microplastiche da bottiglie mal conservate, è amica dell’ambiente perché non ha bisogno di imballaggi e non serve trasportarla (consumare l’acqua del rubinetto è fino a 500 volte più ecologico del bere acqua in bottiglia) e poi è economica e comoda”. Sul sito www.cadenazzo.ch alla sezione energia e ambiente vengono spiegati nel dettaglio tutti i vantaggi legati all’uso dell’acqua potabile del rubinetto e si possono testare le proprie conoscenze con un semplice quiz creato apposta per il progetto Acquì. Il Comune ha anche promosso un concorso a premi destinato alla popolazione di Cadenazzo. Tra i numerosi partecipanti che hanno risposto al quiz, la sorte ha premiato Edo Beltrametti che si è aggiudicato un apparecchio per gasare l’acqua del rubinetto. Inoltre, in collaborazione con lo ‘Freestyle Park Ticino’ di Cadenazzo, il Comune ha anche realizzato una pratica borraccia colorata, distribuita a tutti i bambini delle scuole e disponibile presso la Cancelleria comunale.

Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved