ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
2 ore

La Peonia del Generoso per lo stemma di Val Mara

Presentato il simbolo del nuovo Comune, nato dalla fusione di Maroggia, Melano e Rovio. Il Consiglio comunale approva i nuovi regolamenti comunali
Locarnese
3 ore

Ascona, per 6 mesi lavori allo svincolo San Materno

Messa in sicurezza degli attraversamenti stradali e nuova pavimentazione le opere previste
Bellinzonese
7 ore

Camorino, auto in fiamme sullo svincolo della A2

Il fatto è avvenuto ieri sera poco prima delle 23. Non si registrano feriti o intossicati
Locarnese
1 gior

Minusio, Lyceum club da Pedro Pedrazzini

Visita all’atelier dello scultore locarnese giovedì prossimo. A seguire, la merenda
Gallery
Locarnese
1 gior

La Rega decolla nei consensi e nella simpatia

Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
1 gior

Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina

Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
1 gior

Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa

Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
1 gior

Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia

A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
Locarnese
1 gior

Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere

Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
11.10.2021 - 18:22
Aggiornamento: 12.10.2021 - 18:11

Il Tiro storico del San Gottardo ha per la prima volta una regina

Ad Airolo erano presenti 556 tiratrici e tiratori. Nel tiro al fucile 300m si è imposta con il punteggio massimo Valeria Morandi

il-tiro-storico-del-san-gottardo-ha-per-la-prima-volta-una-regina
Il presidente del Tiro storico del San Gottardo Norman Gobbi con la Regina del tiro al fucile Valeria Morandi e il Re del tiro alla pistola Maurizio Gianella

Dopo un anno di stop a causa della pandemia, lo scorso sabato 9 ottobre ad Airolo si è tenuta la tredicesima edizione del Tiro storico del San Gottardo. L’evento “ha raccolto un buon successo” e ha accolto “556 tiratrici e tiratori che si sono confrontati nei concorsi con sole armi d’ordinanza”, si legge in un comunicato. “Per la prima volta una donna si aggiudica il titolo di Regina del Tiro al fucile 300m: Valeria Morandi, dell’Unione tiratori di Locarno, ha centrato il punteggio massimo e grazie ai colpi centrali ha battuto Gabriele Tela de La Mendrisiense che ha pure fatto 75 punti”. Alla pistola 25m si è imposto Maurizio Gianella (Unione tiratori del Gottardo di Airolo) che “con i suoi 143 punti ha dominato l’intera giornata, conquistando il titolo di Re del Tiro”. Quasi la totalità dei premi individuali è andata a ticinesi.

Nella gara alla pistola 25m il secondo posto (con 141 punti) è andato a Peter Leber del Pistolenklub Aesch/Bl, che con i suoi 68 anni ha anche conquistato il premio di miglior veterano. Miglior attivo è stato Eros Ferrari del Club Pistola Tesserete con 138 punti, mentre il miglior giovane con 127 punti è risultato Daniel Marchetti (classe 2003) della locale società airolese. Nei concorsi di sezione, tra le società ospiti ha vinto la Schutzengesellschaft Liestal con 1’013 punti e si aggiudica il nuovo premio di sezione che raffigura il postiglione del San Gottardo e gli stemmi cantonali di Ticino e Uri. Secondo rango per il Pistolenklub Aesch/Bl con 956 punti e terzo rango per gli obvaldesi del Pistolenschützen Sarnen con 909 punti. Tra le società ticinesi ha vinto – grazie in particolare ai risultati del Re del Tiro – l’Unione tiratori del Gottardo di Airolo con 1’048 punti, aggiudicandosi il premio di sezione. Secondo rango per l’Unione tiratori di Locarno con 1’007 punti e terza La Mendrisiense con 995 punti. Nel concorso che premia la partecipazione dei giovani, la locale società airolese si è piazzata al primo rango.

Un’altra donna in vetta pure tra i giovani

Nella gara al fucile 300m ad aggiudicarsi il secondo rango e il premio di miglior attivo è stato Gabriele Tela de La Mendrisiense con 75 punti e colpi centrali 89-94. Miglior veterano è risultato invece Alberto Hachen de La Balernitana con 74 punti. Si è tinto di rosa pure il premio per il miglior giovane, conquistato dalla diciannovenne Giada Macchi della Società di tiro Aurora di Stabio. Nel concorso di sezione, tra le società ticinesi ha vinto La Mendrisiense con 572 punti cui è pure andato il premio di sezione. Secondo rango alla Civici carabinieri di Lugano con 565 punti, seguiti dall’Unione Tiratori di Locarno con 560 punti. Tra gli ospiti la vittoria è andata nuovamente alla Schützengesellschaft der Stadt Luzern con 555 punti, seguiti dalla Schützengesellschaft der Stadt Zürich con 540 punti e dalla Schützengesellschaft Aeugst am Albis con 527 punti. Nella speciale classifica che premia la partecipazione dei Giovani, il primo rango è stato conquistato da La Balernitana, seguita dalla Civici carabinieri di Lugano e dall’Unione tiratori del Gottardo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved