29.09.2021 - 12:03
Aggiornamento: 18:30

Una carta giornaliera unica per tutto il territorio di Bellinzona

È la proposta dei consiglieri comunali Gabriele Pedroni e Ivan Ambrosini, secondo i quali andrebbe a beneficio di residenti e turisti

una-carta-giornaliera-unica-per-tutto-il-territorio-di-bellinzona
Per gli autori dell'interpellanza la novità andrebbe in particolare a favore degli abitanti degli ex Comuni (Ti-Press)

Offrire una carta giornaliera per i mezzi pubblici valida su tutto il territorio della Città di Bellinzona senza variazioni di prezzo a dipendenza della zona stabilite dalla comunità tariffale Arcobaleno. Riconoscibile e conveniente, potrebbe incentivare quei cittadini che ancora preferiscono utilizzare l’automobile per abitudine e costo dei mezzi pubblici. Un’agevolazione che secondo Gabriele Pedroni e Ivan Ambrosini permetterebbe anche di favorire il turismo di giornata. "Ad esempio, con una carta della durata di 24 ore il turista potrebbe nello stesso giorno visitare i castelli, i bellissimi musei che abbiamo sul territorio e magari fare un’escursione a Curzutt”, si legge nell’interrogazione inoltrata al Municipio da parte dei consiglieri comunali del Ppd, i quali evidenziano anche come la carta giornaliera unica “rafforzerebbe ulteriormente il senso di appartenenza alla Città da parte dei cittadini degli ex Comuni aggregati che oggi si sentono discriminati rispetto a chi vive in centro”. Pedroni e Ambrosini sono “coscienti del fatto che, da una parte, l’introduzione di una carta giornaliera comporti dei costi diretti per il Comune, d’altra parte va però considerato il ritorno del profilo d’immagine sia a livello turistico sia a livello locale. Si consideri pure che l’agevolazione in esame costituirebbe una primizia a livello cantonale, mentre in altri cantoni è da tempo già una prassi”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved