WAS Capitals
SJ Sharks
01:00
 
COB Jackets
CAL Flames
01:00
 
TOR Leafs
ANA Ducks
01:00
 
Detroit Red Wings
CHI Blackhawks
01:30
 
quartiere-officine-uffici-cantonali-preferiti-all-innovazione
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
44 min

Sì al congedo ai dipendenti pubblici per famigliari malati

Il Gran Consiglio approva le 14 settimane pagate per chi ha un figlio o un partner con gravi problemi di salute. Sì anche all’appello per India
Ticino
1 ora

Pierfranco Longo: ‘Tantissima delusione’

No superamento livelli, il presidente della Conferenza genitori: sconfortante che le istituzioni non siano riuscite a trovare un compromesso minimo
Ticino
2 ore

Superamento dei livelli, bocciata la sperimentazione

Con 42 contrari (Plr, Lega, Udc, Mps) e 40 favorevoli (Ppd, Ps, Verdi, Pc, Più donne) cala il sipario sulla proposta di Bertoli: ‘Deluso per la scuola’
Mendrisiotto
2 ore

Droni e galline fra i vigneti. Viticoltori ecosostenibili

Tanti esempi nel Mendrisiotto. Andrea Conconi, direttore di Interprofessione della vite e del vino ticinese: ’Progressi nella produzione biologica’
Bellinzonese
2 ore

Sì ai 2,72 milioni per il Parco del Piano di Magadino

Il Gran Consiglio in notturna approva i due crediti a favore degli investimenti e per la gestione nel periodo 2021-2024
Ticino
2 ore

Sul decreto taglia spese si voterà il 15 maggio

Il Consiglio di Stato ha fissato la data della votazione popolare
Luganese
4 ore

Campione d’Italia? ‘Non sarà più casinò-centrico’

Dopo tre anni e mezzo, oggi la casa da gioco ha riaperto. E adesso? ‘Bisogna continuare a rimboccarsi le maniche’: intervista al sindaco Roberto Canesi.
Ticino
4 ore

Ecco perché il Tf non ha annullato la legge negozi

I giudici: cancellarla unicamente a causa delle (discutibili) modalità con cui è entrata in vigore sarebbe eccessivo e non appare quindi opportuno
Bellinzonese
4 ore

La musica come ponte tra Bellinzona e una scuola in Israele

Premio Spitzer all’istituto musicale Hmi per il progetto con la scuola del villaggio Neve Shalom dove convivono pacificamente ebrei e palestinesi
Grigioni
6 ore

Grono conta 47 abitanti in più

L’aumento riguarda tutte le frazioni. Al 31 dicembre 2021 nel Comune grigionese vivevano 1’427 persone.
Luganese
6 ore

Cerimonia per la maggiore età a Vernate e Neggio

Presenti oltre i neo diciottenni anche le autorità dei due comuni malcantonesi
Locarnese
7 ore

Società bocciofila Brissago in assemblea

Soci convocati venerdì prossimo, dalle 20, al bocciodromo comunale
Bellinzonese
8 ore

Due nuovi defibrillatori automatici esterni a Biasca

Gli apparecchi sono stati posati in prossimità dell’entrata della Scuola dell’infanzia Nord e dell’entrata sud-ovest del Palazzo scolastico
13.09.2021 - 18:120
Aggiornamento : 18:27

Quartiere Officine, ‘uffici cantonali preferiti all’innovazione?’

Con un’interrogazione il consigliere comunale Matteo Mozzini sollecita maggiore attenzione per i contenuti tecnologici del futuro comparto

Nuovo Quartiere Officine: “Il Municipio di Bellinzona preferisce destinare le superfici a stabili amministrativi cantonali o ad attività coerenti con la vocazione tecnologica e innovativa del comparto, come formazione e ricerca?”. La domanda è del consigliere comunale Matteo Mozzini (Plr): attraverso un’interrogazione formula alcune considerazioni nell’ottica della pianificazione del sedime che sarà lasciato libero con il trasferimento a Castione dell’attuale stabilimento industriale. Circa la metà dei 120mila metri quadrati del comparto (oggi interamente di proprietà Ffs) passerà a Cantone e Città per la realizzazione di contenuti d’interesse pubblico, in particolare un polo dell’innovazione, oltre a servizi amministrativi, di ricerca e formativi. L’altra metà sarà edificata dalle Ffs con aree commerciali nonché edifici residenziali e amministrativi. Per Mozzini appare discutibile l’inserimento di stabili amministrativi nella superficie a disposizione di Città e Cantone. Parlando di grandi opportunità e quindi anche di importanti responsabilità, per davvero creare un polo tecnologico con condizioni quadro favorevoli all’innovazione, l’esponente del Plr ritiene “essenziale che vi sia pertinenza tra vocazione e contenuti, ovvero che l’assetto pianificatorio preveda l’insediamento di stabili e attività che siano funzionali e coerenti con i centri di competenza del polo”. In un’intervista pubblicata dalla ‘Regione’ lo scorso 12 febbraio, lo stesso Mozzini, parlando in qualità di vicedirettore del Centro professionale tecnico (Cpc) di Bellinzona in seno al quale operano Scuola d’arti e mestieri (Sam), Spai (apprendisti) e Scuola specializzata superiore di tecnica, aveva espresso il desiderio di trasferire la Sam (attualmente in viale Franscini) nel nuovo Quartiere Officine. “Quali attività di formazione e ricerca – torna oggi alla carica il consigliere comunale – sono attualmente prese in considerazione per affiancare in loco il parco dell’innovazione/polo tecnologico a favorirne lo sviluppo?”.

Considerata “la portata epocale delle riflessioni e decisioni strategiche così come delle loro conseguenze sul futuro della capitale – scrive ancora Mozzini nell’interrogazione – è importante che il Consiglio comunale conosca idee e posizioni che il Municipio, per il tramite dei suoi delegati, propone e difende in seno agli organi di coordinamento” della Convenzione stipulata tra Cantone e Città con l’obiettivo di allestire un assetto pianificatorio del comparto che permetta l’insediamento dello Switzerland Innovation Park Ticino, del Tecnopolo Ticino e di altri contenuti di interesse pubblico. Riferendosi alla fase di pianificazione finalizzata a definire la ripartizione della superficie utile lorda per l’elaborazione della variante di Piano regolatore, Mozzini chiede dunque quali proposte di contenuti sostengano i delegati del Municipio.

A supporto della proposta di fondo di focalizzarsi in primo luogo sui contenuti legati all’innovazione e alla formazione, Mozzini cita anche il futuro semi-svincolo autostradale che trasformerà il comparto Tatti nella nuova ‘porta viaria’ di Bellinzona. Proprio in questa zona, fa notare il consigliere comunale, “sono stati edificati i più recenti e grandi uffici dell’amministrazione cantonale. Si tratta di un intelligente riposizionamento del baricentro dell’amministrazione”.

Si parla anche di Liceo, Scuola cantonale di commercio e Supsi

L’idea di Mozzini di trasferire la sede della Sam risulta un’alternativa alla mozione interpartitica, presentata in Consiglio comunale nel novembre del 2020, che suggerisce di spostare nel Quartiere Officine il Liceo o la Scuola cantonale di commercio. La proposta del vicedirettore del Cpc aveva attirato anche l’interesse del Gran Consiglio. È infatti ancora pendente anche la mozione interpartitica (primo firmatario Fabio Käppeli) sottoscritta lo scorso febbraio da una ventina di deputati che chiede al Consiglio di Stato di programmare il raggruppamento di attività formative a carattere tecnologico attorno allo Swiss Innovation Park e al Tecnopolo Ticino, pianificando nel nuovo Quartiere Officine il trasferimento di tutto il Centro professionale tecnico di Bellinzona e l’espansione del Dipartimento tecnologie innovative della Supsi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved