assunzione-di-orlandi-alla-circolazione-tutto-regolare
Ottenere il classico posto di lavoro al Cantone: obiettivo tutt'oggi molto ambito (Ti-Press)
Bellinzonese
10.09.2021 - 10:470
Aggiornamento : 13:56

Assunzione di Orlandi alla Circolazione: tutto regolare?

L'Mps interroga il Consiglio di Stato chiamando in causa il direttore delle Istituzioni Norman Gobbi e la procedura tramite concorso pubblico

a cura de laRegione

L'ormai ex presidente della sezione Udc Bellinzona e Valli Simone Orlandi, indagato nell'inchiesta sullo smercio illegale di targhe automobilistiche, era stato regolarmente assunto alla Sezione circolazione tramite concorso pubblico? Oppure il direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi (Lega) lo ha in qualche modo favorito inserendolo in una corsia preferenziale? Sono le domande di fondo che il Movimento per il socialismo (Mps) sottopone al governo cantonale a margine del caso che vede implicato l'ex funzionario dell'Ufficio immatricolazioni, nel frattempo licenziato, e un assicuratore del Luganese che si occupava di tenere i contatti con gli automobilisti interessati a ottenere, attraverso un canale preferenziale, targhe con numeri interessanti a prezzi sottocosto rispetto a quelli previsti solitamente nell'ambito delle aste organizzate dalla Circolazione. “Si mormora che Gobbi avrebbe favorito il suo collega di partito”, premettono i granconsiglieri Matteo Pronzini, Simona Arigoni e Angelica Lepori: “È dunque urgente chiarire la situazione alfine di bloccare queste maldicenze”. Quindi, l'affondo: “In questi anni il leghista e democentrista Norman Gobbi si è dato molto da fare per sistemare nei diversi uffici del suo dipartimento giovani leghisti e giovani Udc pieni di buone speranze. Spesso le assunzioni hanno aggirato le procedure formali, ossia la messa a concorso dei posti”. Il presidente dell’Udc di Bellinzona e Valli “ne è un esempio”. Chiedendo quindi se nel caso specifico Orlandi sia stato assunto tramite regolare concorso pubblico, l'Mps vuole anche sapere quante sarebbero state le candidature inoltrate e quali sarebbero stati i criteri che hanno permesso al 34enne di ottenere il posto. In caso negativo, perché non vi è stato un concorso pubblico? Da notare, ricordiamo, che Orlandi aveva a suo tempo tentato la carriera come soccorritore professionale, ma i vertici della Croce Verde non gli avevano confermato il contratto d'assunzione in assenza del diploma.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved