la-pre-pensione-dell-ex-capo-cure-torna-sotto-i-riflettori
Ti-Press
La casa anziani di Sementina
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
15 min

Il cinema di Pieraccioni sotto le stelle di Dalpe

Giovedì 11 agosto alle 21.15 nei prati allo scilift Bedrina verrà proiettato il nuovo film del regista italiano. Entrata libera
Mendrisiotto
1 ora

Chiasso, torna in settembre Penz...iamo

Alla tradizionale corsa podistica di 10 chilometri, si aggiunge un percorso di due miglia per chi vuole divertirsi senza l’assillo della competizione.
Locarnese
1 ora

Abusi edilizi, Municipio di Losone bacchettato dagli Enti locali

Vanno contro le disposizioni pianificatorie cantonali alcune licenze legate alla sopraelevazione d’immobili rilasciate. Parte l’interrogazione
Bellinzonese
1 ora

Alla scoperta della villa di Mèdra tra natura e cultura

L’omonima associazione domenica 21 agosto organizza una visita guidata per conoscere la storia e gli aspetti naturalistici del territorio
Bellinzonese
2 ore

Carì, serata jazz a 2’000 metri

Sabato 13 agosto a partire dalle 17 il clarinettista Marco Santilli si esibirà in un trio ad-hoc sulla terrazza dell’osteria Belvedere
Luganese
2 ore

Approvvigionamento energetico, Ail stoccano gas in Italia

Il Ticino è dipendente dalla disponibilità del Paese limitrofo, unica rete alla quale è collegato, a continuare a lasciar transitare gas verso la Svizzera
Locarnese
4 ore

Gordola, il percorso alternativo per le bici non si trova

Il Municipio risponde all’interpellanza che chiedeva un tracciato più sicuro in collina, in direzione diga della Verzasca. Proposta che non convince
Bellinzonese
7 ore

I turisti incolonnati tolgono segnale ai cellulari sui monti

Il problema si è acuito quest’estate. Swisscom evidenzia la grande difficoltà nel realizzare nuove antenne a causa delle contestazioni
Ticino
7 ore

Pensioni statali, c’è chi chiede di fare retromarcia

Mozione dell’Mps: ‘Assurdo affidare la cassa al mercato azionario, si torni almeno alla proposta iniziale del governo’. La Lega: ‘Sarà referendum’.
09.09.2021 - 19:01
Aggiornamento: 19:19

La pre-pensione dell’ex capo cure torna sotto i riflettori

Bellinzona e casa anziani di Sementina: altri interrogativi sulla 59enne che incasserebbe 21'000 franchi annui in più del dovuto

Com’è possibile che l’ex responsabile delle cure della Casa anziani di Sementina, in prepensionamento dall’autunno 2020, possa beneficiare di una rendita annua di 70mila franchi anziché di 49mila? È la domanda di fondo che regge l’interpellanza (la seconda sul tema, dopo quella di giugno cui il Municipio di Bellinzona non ha risposto per motivi di privacy) depositata dal Movimento per il socialismo (Mps). I consiglieri comunali Matteo Pronzini, Angelica Lepori e Giuseppe Sergi chiedono d'illustrare “per quale motivo si è orchestrato uno stratagemma che ha favorito una singola dipendente nel più grande disprezzo del resto del personale comunale a cui si è, con l’inganno, sottratto il diritto al pensionamento anticipato”. Parole pesanti. Nel ricostruire la vicenda l’Mps ricorda la pubblicazione (maggio 2021) da parte dell’amministrazione cittadina della lista delle commesse pubbliche 2020 (mandati diretti) della Cpa di Sementina: dalla tabella emerge che la responsabile delle cure è stata dal 1° gennaio 2019 fino al pensionamento anticipato alle dipendenze di un’altra struttura, la Fondazione Casa anziani Giubiasco. Cui nel 2019 e 2020 la Cpa di Sementina ha versato 115'789 e 126'135 franchi in salari. Questo sebbene la responsabile delle cure sia sempre stata dal 1993 (apertura Cpa Sementina) fino al prepensionamento alle dipendenze di questa casa anziani.

Da cassa pensione a cassa pensione 

Le due strutture – annota l'Mps – hanno lo stesso padrone. La Città di Bellinzona è proprietaria unica della Cpa di Sementina e, dall’aggregazione comunale del 2017, è “proprietaria di maggioranza” della Fondazione giubiaschese, contando cinque membri del Consiglio di fondazione su otto. Stesso proprietario e stessa cassa pensione: fino al 31 dicembre 2018 entrambe le strutture erano affiliate all’Istituto di previdenza del Canton Ticino (Ipct); dal 1° gennaio 2019 la Cpa di Sementina è passata alla Cpe Fondazione di Previdenza Energia di Zurigo, al pari di tutti i dipendenti comunali. Il cambiamento voluto dal Municipio, ribadisce l’Mps, “ha comportato per il personale enormi tagli alle prestazioni pensionistiche: tasso di conversione e, soprattutto, soppressione della rendita ponte Avs” in caso di prepensionamento. “Tali peggioramenti sono stati estremamente pesanti per il personale con più di 50 anni, come l’ex responsabile delle cure, che godevano di garanzie di pensione basate sul primato delle prestazioni”. La diretta interessata – ricostruisce l’Mps – col piano pensionistico Ipct aveva diritto, dai 58 anni, a una rendita pensionistica di 53’100 e a un supplemento sostitutivo Avs di 17'208, per un totale di 70’308 franchi annui. Viceversa, col nuovo piano pensionistico Cpe la rendita di pensione dai 58 anni corrisponde a 27’600 franchi annui; più le misure di accompagnamento pari a 21’354 franchi si arriva a un totale di 48’954 franchi. Una differenza di 21’000 franchi annui (30,4%) che la responsabile delle cure avrebbe invece incassato. Da qui la richiesta d’informazioni.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
casa anziani franchi mps pensione prepensionamento responsabile cure sementina
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved