nel-patriziato-di-gudo-due-generazioni-ai-vertici
Al centro Pietro Verzasconi, con alla sua destra il presidente Claudio Verzasconi e alla sua sinistra il membro dell'Ufficio patriziale Ivo Grossi
Bellinzonese
04.06.2021 - 17:130
Aggiornamento : 19:17

Nel Patriziato di Gudo due generazioni ai vertici

Il nonno presidente dell'Ufficio patriziale, il giovane nipote presidente dell'Assemblea a soli 18 anni

a cura de laRegione

Il nonno presidente del Patriziato, l’abiatico presidente dell’Assemblea patriziale. La particolarità si presenta a Gudo dove lo storico presidente Claudio Verzasconi è stato riconfermato questa primavera alla testa dell’Ufficio patriziale fino al 2024, mentre lo scorso fine settimana il nipote Pietro, 19 anni il prossimo settembre, ha assunto la presidenza dell’Assemblea durante il primo anno di ‘legislatura’. Questa particolarità intergenerazionale non è una novità assoluta in Ticino, ma la giovane età di Pietro Verzasconi rappresenta forse un record per la funzione assunta. E conferma a ogni modo una tendenza in atto in taluni enti e località col generale avvicinamento delle nuove generazioni alla gestione della ‘cosa pubblica’, patriziati inclusi. Degno di nota anche il traguardo, debitamente sottolineato durante la recente riunione assembleare, raggiunto da Ivo Grossi quale membro dell’Ufficio patriziale da ben 36 anni (più altri 8 quale supplente). Un impegno il suo da Guinness dei primati.

Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved