KAMKE T. (GER)
0
STRICKER D. (SUI)
2
fine
(4-6 : 6-7)
giubiasco-parco-giochi-ancora-lamentele-incontro-in-vista
Il parco giochi di Piazza Grande
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
12 min

Aiuti alle associazioni, Bellinzona dovrà regolamentare

Accolta un po’ a sorpresa dal Cc la mozione Deraita-Calanca, contro il parere del Municipio e della Commissione legislazione
Ticino
25 min

Studi medici e farmacie a disposizione per la dose di richiamo

Il Cantone potenzia il dispositivo per la somministrazione della dose di richiamo agli over 65 e si prepara per l’apertura a tutta la popolazione
Bellinzonese
27 min

Patriziato di Carasso, via libera al preventivo 2022

L’assemblea ordinaria ha approvato i conti che prevedono un avanzo di esercizio di 271mila franchi
Bellinzonese
51 min

Due serate sulla musica sul grande schermo

Organizza Abcd video Bellinzona. Due appuntamenti previsti il 2 e il 9 dicembre al centro civico di Gorduno
Bellinzonese
1 ora

Pranzo Atte a Faido

L’appuntamento è venerdì 10 dicembre alle 12
Mendrisiotto
1 ora

In vista del Natale a Mendrisio si avrà il posteggio gratuito

La concessione è valida per i due autosili nel centro del Borgo. L’intento? Favorire la clientela dei commerci locali
Mendrisiotto
1 ora

Morbio Inferiore celebra l’Immacolata Concezione

La solennità sarà ricordata mercoledì 8 dicembre con tre messe nel Santuario di Santa Maria dei Miracoli
Locarnese
1 ora

Locarno, pensare alla natura come a una persona giuridica?

Conferenza di Roy Garré, giudice del Tribunale penale federale
Bellinzonese
1 ora

Carnevale in centro a Bellinzona ‘senza mescite all’esterno’

Dal Municipio le prime indicazioni, ma molto ovviamente dipenderà dall’evoluzione pandemica
Bellinzonese
17.05.2021 - 19:150

Giubiasco: Parco giochi, ancora lamentele. Incontro in vista

I genitori si chiedono quando arriveranno giochi adatti a tutti i bambini. L'associazione di quartiere ne parlerà a breve con l'autorità politica

Il parco giochi della piazza Grande di Giubiasco non smette di far parlare di sé. È stato nominato pure durante un dibattito televisivo in occasione del ballottaggio di Bellinzona quando si è data occasione al pubblico di porre domande da casa. Ma basta frequentarlo per sentire le reiterate lamentele di alcuni genitori che da tempo criticano l’assenza di uno scivolo per i bambini più piccoli e di altalene per quelli più grandi. A che punto siamo, quando arriveranno questi giochi? Durante il dibattito faccia a faccia tra il sindaco Mario Branda e il municipale Simone Gianini non è stata data risposta. Abbiamo interpellato il presidente dell’Associazione di quartiere di Giubiasco Athos Ambrosini che ha confermato l’interesse che ruota attorno a questo parco, tanto che in diverse occasioni l’assemblea si è soffermata a lungo sul tema. «Siamo in contatto regolarmente con l’amministrazione comunale e a breve definiremo esattamente con il nuovo capo Dicastero quali potranno essere gli adattamenti da apportare per sistemare il parco giochi definitivamente», spiega. «Recentemente – aggiunge – si è danneggiata una parte di un gioco e si sta discutendo come e con cosa sostituirlo. La nostra idea è di bilanciare l’offerta dei giochi presenti, perché se da una parte c’è la torre con lo scivolo che è molto utilizzata e apprezzata, dall’altra mancano giochi per proporre qualcosa di stimolante per tutti i bambini». Alcune critiche iniziali, tiene a evidenziare Ambrosini, sono comunque risultate fuori luogo. «Si diceva che i tubi di metallo sarebbero roventi in estate e gelidi in inverno, ma non è il caso», osserva. Tra le migliorie in discussione vi sarebbe anche la proposta di introdurre una zona 20 sulla strada che passa tra il parco e l’ex Municipio di Giubiasco. «Non intendiamo però chiedere di recintare il parco perché verrebbe meno il senso di piazza così come è concepita oggi», rileva Ambrosini. Ricordiamo che a tal proposito alcuni genitori lamentavano proprio la mancanza di una recinzione o di un altro tipo di barriera per mettere in sicurezza il parco, circondato da strade e nei pressi di posteggi molto utilizzati. L’anno scorso, proprio a causa di questo malcontento, alcuni genitori avevano lanciato una raccolta firme indirizzata al Municipio di Bellinzona. Ma il parco giochi non è l’unico tema di cui si sta occupando l’associazione di quartiere di Giubiasco, primo su tutti è infatti l’oratorio di Giubiasco, in particolare riguardo ai futuri contenuti e alla sua organizzazione. «Ma è importante che si proceda velocemente con i lavori perché non è accettabile che resti in questo stato ancora a lungo», commenta Ambrosini. Sul banco dell’associazione vi sono poi altri temi come la messa in sicurezza dell’uscita dall’ecocentro dove, spiega il nostro interlocutore, attualmente vi è poca visibilità a causa di un muretto particolarmente alto. «Sono tutti temi che vorremmo riprendere in occasione del dialogo che avvieremo con il nuovo Municipio», conclude Ambrosini.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved