ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
8 min

Laveggio in... bianco: c’è finita della polvere d’argilla

Sul posto Pompieri e tecnici del Dipartimento del territorio: sospesi i lavori in un cantiere a Stabio. I pescatori vigilano
Locarnese
13 min

A Intragna le pratiche postali si fanno al San Donato

Dal primo febbraio la Casa anziani accoglierà, all’entrata, la filiale della Posta. Un’insolita collaborazione che animerà, ulteriormente, l’istituto
Locarnese
30 min

Lungo il ‘Maschinenweg’ la strada della gestione si divide

A Ronco s/Ascona vi sono due rapporti sul credito di 100mila franchi necessario alla sistemazione del sentiero antincendio che taglia il pendio
Luganese
37 min

Collina d’Oro si avvicina ai 5’000 abitanti

Importante aumento (+110 persone) di popolazione nel 2022, grazie esclusivamente al saldo migratorio e in larga parte all’accoglienza degli ucraini
Luganese
43 min

Esce di strada e sbatte contro un rimorchio, è grave un 76enne

Incidente intorno alle 13.30 a Villa Luganese. Probabilmente un malore alla base della perdita di controllo del veicolo
Bellinzonese
1 ora

Quasi mille abitanti in più a Bellinzona

Nel 2022 sono stati registrati 3’098 arrivi e 2’315 partenze, 360 nascite e 377 decessi. La popolazione è formata da 198 nazionalità diverse
Luganese
3 ore

L’ambasciatrice svizzera a Roma sarà ospite a Lugano

Monika Schmutz Kirgöz sarà la protagonista della seconda serata del ciclo ‘Incontri diplomatici’ al Consolato generale d’Italia
Luganese
3 ore

A Lugano tornano i corsi di italiano per stranieri

La prossima serie di lezioni è prevista tra febbraio e giugno. Organizza l’Associazione Il Centro, nella propria sede di via Brentani
Luganese
3 ore

Salute e salvezza spirituale, un convegno a Lugano

Nell’era post-pandemica, quale il ruolo della Chiesa? Se ne parlerà l’11 febbraio alla Biblioteca cantonale. Seguiranno rinfresco e visita a una mostra
Mendrisiotto
4 ore

Ai nastri di partenza il Carnevale di Genestrerio

I bagordi di Zenebritt si terranno domenica 5 febbraio, con musica, pranzo in compagnia e giochi
30.04.2021 - 15:29
Aggiornamento: 02.05.2021 - 16:45

Sindaco di Bellinzona: Verdi e Forum alternativo con Branda

‘Importante sostenere il candidato che in qualche modo manifesta una maggiore sensibilità sui temi a noi cari’

sindaco-di-bellinzona-verdi-e-forum-alternativo-con-branda

“Riteniamo importante sostenere il candidato che in qualche modo manifesta una maggiore sensibilità sui temi a noi cari”. Un sostegno non convinto, ma di sostegno si tratta. È quello che i Verdi e il Forum alternativo di Bellinzona esprimono – a maggioranza – a favore di Mario Branda nella corsa a due per il posto di sindaco. In vista del voto di ballottaggio in agenda il 16 maggio le due formazioni che nelle recenti elezioni comunali hanno optato, insieme a Mps e Pop, per una lista d'opposizione alle politiche portate avanti “in maniera concertata e a braccetto dalle forze politiche che compongono l'Esecutivo di Bellinzona”, esprimono “poco ottimismo” sul fatto che la nuova compagine municipale abbia la volontà di trattare i temi a loro cari, come “la lotta al cambiamento climatico, la giustizia sociale e una pianificazione territoriale equilibrata con la giusta attenzione e urgenza”. Tuttavia “in una votazione di tipo maggioritario come quella di un ballottaggio per il sindacato”, risulta per i Verdi e per il Forum alternativo “importante sostenere il candidato che costituisca una migliore garanzia nel sostenere le rivendicazioni di una società più equa, più attenta alle persone e al nostro territorio”.

’Impensabile sostenere Gianini‘

Nelle discussioni all'interno delle rispettive sezioni “è risultato da subito evidente che fosse assolutamente impensabile sostenere Simone Gianini nella sua personalissima scalata al sindacato. Questo per arginare un’ulteriore deriva neoliberista, antisociale, antiambientalista all’interno dell’Esecutivo”. Nel corso di questi anni Gianini “è stato il volto e l'immagine di una politica fatta a favore degli speculatori immobiliari, a favore dei grossi capitali e molto distante dai valori verdi e sociali. Oltretutto ancora oggi appaiono aperti alcuni suoi conflitti d'interesse in ambito professionale e associativo che risultano estremamente problematici”. Tesi, questa, tuttavia respinta dal Municipio nel rispondere a una recente interpellanza dei Verdi.

Branda ‘ha in parte disatteso le aspettative’

Quanto a Mario Branda – proseguono Verdi e Fa – dopo la sua elezione a sindaco nel 2017 “vi erano grandi aspettative che in parte sono rimaste disattese. Branda tuttavia, pur risultando talvolta carente nella sua visione ecologica e sul mondo del lavoro, ha un percorso personale e una storia che lo portano a essere sicuramente più sensibile ai molti temi sociali cari ai Verdi e al ForumAlternativo”. Da Mario Branda “ci attendiamo in effetti le dovute attenzioni ai temi che i consiglieri comunali hanno portato avanti nella scorsa legislatura, in particolare si pensi all'insediamento della Casa della Cultura in tempi brevi, all'implementazione del bilancio sociale e  ambientale, alla realizzazione degli orti comunali (votata ben 9 anni orsono dal Legislativo), un’attenzione reale alla questione di genere, maggior considerazione delle questioni del lavoro e la creazione di maggiori aree verdi nei nuclei cittadini”.

Nello stesso gruppo, ricordiamo, l'Mps invita a disertare le urne, mentre il Ppd ha comunicato ieri di lasciare libertà di voto.

Leggi anche:

Branda-Gianini, l’Mps invita a disertare le urne

Branda-Gianini, il Ppd cittadino lascia libertà di voto

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved