ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
44 sec

Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito

Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
Luganese
1 ora

Lugano Region: ‘Risultati migliori del previsto’

I pernottamenti del 2022 superano quelli degli anni prepandemici, ma si guarda al 2023 con prudenza. Spaventa in particolare l’inflazione.
Mendrisiotto
1 ora

Arzo: fu tentato omicidio, inflitti sei anni e mezzo di carcere

La Corte di appello e di revisione penale pronuncia una nuova sentenza nei confronti dell’uomo che strinse il collo della moglie fino a farla svenire
Ticino
1 ora

Casse malati, 11mila firme per gli sgravi. E un asino che raglia

La Lega consegna in governo le sottoscrizioni all’iniziativa per la deducibilità integrale dei premi. Poco dopo la sinistra porta i regali per i ricchi
Ticino
2 ore

‘No a qualsiasi scenario che impedisca al popolo di votare’

Marina Carobbio e il (molto probabile) seggio vacante al Consiglio degli Stati post Cantonali, il presidente cantonale dell’Udc pianta già qualche paletto
Luganese
2 ore

Pregassona, riproposto il Natale insieme

Aperte le iscrizioni per il pranzo in compagnia organizzato al capannone dal Kiwanis Club Lugano, dopo due anni di pausa dovuti alla pandemia
Luganese
2 ore

Lugano celebra i suoi volontari

In occasione della Giornata internazionale del volontariato indetta dalle Nazioni Unite, il Municipio ha ringraziato i settecento presenti
Bellinzonese
3 ore

Bella prova degli schermidori turriti in quel di Küssnacht

Associazione Bellinzona scherma soddisfatta dei propri atleti che hanno partecipato alla prima gara a livello nazionale dopo il lungo stop dovuto al Covid
Luganese
3 ore

Cureglia, dopo due anni torna il pranzo per le persone in Avs

Al tradizionale appuntamento hanno partecipato centinaia di cittadini e il Municipio al completo guidato dalla sindaca Tessa Gambazzi Pagnamenta
21.04.2021 - 12:52
Aggiornamento: 14:56

Bellinzona, si parte: ‘Confronto franco e azione proficua’

Insediati sindaco di quindicina e municipali. La giudice di pace li ha esortati ad agire nell'interesse di tutti i cittadini e i quartieri

bellinzona-si-parte-confronto-franco-e-azione-proficua
Ti-Press/Golay
+2

Impegno, responsabilità, concordanza, progettualità, dialogo, ascolto, rispetto reciproco. Termini e principi aleggiati questa mattina nella sala consigliare di Palazzo Civico durante la cerimonia d’insediamento del nuovo Municipio di Bellinzona. Prima della sottoscrizione della dichiarazione di fedeltà alla Costituzione e alle leggi da parte del sindaco di quindicina Mario Branda e dei colleghi Simone Gianini, Mauro Minotti, Giorgio Soldini, Henrik Bang, Fabio Käppeli e Renato Bison, la giudice di pace di Circolo si è rivolta agli eletti esortandoli a operare con l’impegno richiesto dalla carica assumendosi tutte le responsabilità del caso, operando nell’interesse dell’intera collettività e indistintamente in tutti i quartieri formanti la città aggregata: «L’assunzione di responsabilità politica che deve seguire lo slancio dimostrato nella campagna elettorale – ha esordito Emma Crugnola, in carica dal giugno 2019 – sia permeata dall’essere municipali ma anche cittadini, al servizio di tutta la collettività in un contesto sociale fragilizzato dalla crisi pandemica e sempre più iperconnesso». 

‘Siate esempi virtuosi’

In questo difficile contesto «la vicinanza dell’Istituzione a tutti i bellinzonesi diventi una risorsa». L’azione richiesta «sia interpretata con slancio, forza e fiducia negli altri, mirando alla concordanza, al dialogo e alla concretezza indispensabili nell’individuare soluzioni condivise». Sindaco e municipali sono stati anche incoraggiati a essere «buoni comunicatori e attenti ascoltatori di tutte le voci», nonché «esempi virtuosi ogni qualvolta finiranno sotto i riflettori». Il dibattito «sia impostato all’insegna del rispetto, correttezza e lealtà, orientato sul confronto delle buone idee». Un confronto «se necessario vigoroso e incisivo, ma sempre leale e rispettoso dei principi della nostra democrazia». L’auspicio finale di Emma Crugnola – che ha anche riservato un pensiero ai non eletti, a chi ha terminato il proprio incarico e ai familiari «loro sicuro rifugio» – è che «possiate coltivare le vostre visioni e potenzialità orientandole a un’azione proficua».

‘Norme che ci responsabilizzano’

Dal canto suo Mario Branda ha ricordato che la sottoscrizione della dichiarazione di fedeltà alla Costituzione e alle leggi «comporta l’impegno a seguire le norme volute per far funzionare le Istituzioni. Norme che ci responsabilizzano e che sono fondamentali per una civile convivenza in seno all’Esecutivo e per portare avanti insieme un’azione nell’interesse della collettività. Un impegno personale che mi piacerebbe potesse combaciare con un impegno corale delle persone anche esterne al contesto istituzionale. Mirando al dialogo e al rispetto reciproco, Bellinzona ne trarrà giovamento». Terminata la cerimonia i sette si sono riuniti per la prima seduta di legislatura: la ripartizione dei dicasteri avverrà prossimamente, anche considerando la decisione sul ballottaggio che Simone Gianini e il presidente della sezione Plr Marco Nobile comunicheranno domattina.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved