fuori-strada-alla-s-di-gudo-ferite-serie-per-un-giovane
L'auto ha divelto e trascinato nella scarpata il cartello segnaletico indicante la doppia curva (Rescue Media)
+8
Bellinzonese
14.04.2021 - 16:080
Aggiornamento : 18:46

Fuori strada alla ‘S’ di Gudo: ferite serie per un giovane

L'auto ha sbandato finendo nella scarpata sottostante dopo un volo di alcuni metri. Forti disagi al traffico

a cura de laRegione

Grave incidente della circolazione oggi verso le 14.30 in prossimità della famigerata curva a ‘S’ fra Gudo e Sementina, dove un conducente di vent’anni, cittadino portoghese domiciliato nel Bellinzonese, è uscito di strada con la propria WV riportando ferite giudicate serie. L’incidente si è verificato mentre l’auto di colore grigio procedeva in direzione di Bellinzona. Poco prima di affrontare la curva a destra il giovane ha perso il controllo del veicolo compiendo così un volo di alcuni metri nella scarpata situata a lato della strada, vicino al punto in cui inizia il guardrail metallico laterale. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della città di Bellinzona, della Polizia intercomunale del Piano, i pompieri di Bellinzona e i soccorritori della Croce Verde di Bellinzona, che dopo aver prestato le prime cure hanno ricoverato il giovane in ambulanza. Per consentire le operazioni di soccorso, il recupero della vettura e il ripristino della carreggiata, la strada cantonale nel tratto interessato dall’evento è stata temporaneamente chiusa per alcune ore.

Punto insidioso

Il tratto in questione è stato teatro nel corso degli anni di diversi analoghi incidenti, sovente causati dalla velocità eccessiva ma anche dai molti animali selvatici che attraversano la cantonale dove vige il limite di 80 km/h. Proprio per questo motivo è prevista in quel punto la realizzazione di un passaggio faunistico, ossia una copertura della strada per consentire il transito degli ungulati fra la collina e la sottostante golena.

Guarda tutte le 12 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved