bellinzona-l-mps-chiede-aiuti-comunali-per-sport-e-cultura
Bellinzonese
04.02.2021 - 14:570
Aggiornamento : 17:35

Bellinzona, l'Mps chiede aiuti comunali per sport e cultura

Attraverso una mozione, il movimento invita il Municipio a voler istituire un fondo di mezzo milione di franchi per sostenere società sportive e associazioni

Dopo aver criticato la decisione del Municipio di Bellinzona di licenziare un messaggio che chiede al Consiglio comunale di approvare un credito a fondo perso di mezzo milione di franchi al beneficio della costruzione della nuova Valascia, il Movimento per il socialismo (Mps) ha inoltrato una mozione all'esecutivo chiedendo di istituire un fondo dello stesso importo per sostenere, con versamenti a fondo perso, le società sportive e le associazioni culturali non a scopo di lucro che operano sul territorio della città. “A causa delle norme Covid  – si legge nelle mozione firmata dalle consigliere comunali Angelica Lepori e Monica Soldini – molte scuole di ballo, di teatro, di musica, etc. hanno dovuto ridimensionare la loro attività o chiudere i battenti; le compagnie teatrali, i gruppi musicali, etc. non hanno potuto proporre il loro spettacoli e le società sportive hanno dovute rinunciare alle entrate che vengono spesso dai Carnevali e da vari eventi pubblici (mercatini, feste, etc.) Tutte queste società – continua il testo della mozione – hanno cercato nel limite delle norme e delle loro possibilità finanziarie di continuare la propria attività, ma siamo certi che l’anno appena trascorso e quello che abbiamo appena iniziato peseranno enormemente sulle casse di questi gruppi, forse rischiando, in alcuni casi, di pregiudicarne l’attività futura. Tutti quanti a parole sostengono il valore e l’importanza sociale di tutte queste attività. Sarebbe opportuno – concludono Lepori e Soldini – trasformare questo sostengo verbale in fatti concreti”. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved