ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
5 ore

Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie

L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
7 ore

Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito

Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
Luganese
9 ore

Lugano Region: ‘Risultati migliori del previsto’

I pernottamenti del 2022 superano quelli degli anni prepandemici, ma si guarda al 2023 con prudenza. Spaventa in particolare l’inflazione.
Mendrisiotto
9 ore

Arzo: fu tentato omicidio, inflitti sei anni e mezzo di carcere

La Corte di appello e di revisione penale pronuncia una nuova sentenza nei confronti dell’uomo che strinse il collo della moglie fino a farla svenire
Ticino
9 ore

Casse malati, 11mila firme per gli sgravi. E un asino che raglia

La Lega consegna in governo le sottoscrizioni all’iniziativa per la deducibilità integrale dei premi. Poco dopo la sinistra porta i regali per i ricchi
Ticino
10 ore

‘No a qualsiasi scenario che impedisca al popolo di votare’

Marina Carobbio e il (molto probabile) seggio vacante al Consiglio degli Stati post Cantonali, il presidente cantonale dell’Udc pianta già qualche paletto
Luganese
10 ore

Pregassona, riproposto il Natale insieme

Aperte le iscrizioni per il pranzo in compagnia organizzato al capannone dal Kiwanis Club Lugano, dopo due anni di pausa dovuti alla pandemia
Luganese
10 ore

Lugano celebra i suoi volontari

In occasione della Giornata internazionale del volontariato indetta dalle Nazioni Unite, il Municipio ha ringraziato i settecento presenti
Bellinzonese
11 ore

Bella prova degli schermidori turriti in quel di Küssnacht

Associazione Bellinzona scherma soddisfatta dei propri atleti che hanno partecipato alla prima gara a livello nazionale dopo il lungo stop dovuto al Covid
Luganese
11 ore

Cureglia, dopo due anni torna il pranzo per le persone in Avs

Al tradizionale appuntamento hanno partecipato centinaia di cittadini e il Municipio al completo guidato dalla sindaca Tessa Gambazzi Pagnamenta
Locarnese
11 ore

La ‘trappola’ in via Arbigo: ‘Il mio cane poteva morire’

Brutta esperienza per una giovane di Losone, che portando a spasso l’amico a 4 zampe ha evitato per poco che ingoiasse una penna ‘travestita’ da boccone
Bellinzonese
11 ore

Riduzione della sofferenza psicofisica o stress con l’Atte

Il corso di Mindfulness (otto incontri e una giornata intensiva) si terrà a partire dal 18 gennaio al Centro diurno a Bellinzona
Mendrisiotto
11 ore

Lanciata la petizione contro il postribolo a Balerna

Nelle scorse settimane era stata depositata la richiesta per il cambio di destinazione d’uso di un edificio che attualmente ospita un’officina
Bellinzonese
12 ore

A Bellinzona torna la notte di musica live nei bar

Mercoledì 7 dicembre, dalle 19 a mezzanotte in centro città, si terranno 9 concerti in 7 locali
23.12.2020 - 15:20
Aggiornamento: 27.12.2020 - 15:36

Bellinzonese e Alto Ticino, stagione invernale 'in sicurezza'

Sono numerose le possibilità di svago, nonostante nelle stazioni invernali l’accesso agli impianti viene regolamentato e contingentato

bellinzonese-e-alto-ticino-stagione-invernale-in-sicurezza
Al Nara tutto è pronto (foto: Amici del Nara)

“Tutto è pronto per una stagione invernale che sarà all’insegna della sicurezza e del divertimento”. Lo indica in una nota l’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino in una nota, sottolinenado che “la destinazione è pronta ad accogliere gli appassionati della neve con una ricca offerta di attività invernali in perfetta sintonia tra montagna e Città”. E questo grazie alla “stretta collaborazione con gli impianti di risalita e gli operatori sul territorio” e nonostante “la delicata situazione legata al Covid-19”.

Nel comunicato si ricorda che “le stazioni invernali hanno dovuto organizzare dei concetti di protezione secondo indicazioni precise che permettono lo svolgimento dello sci alpino in sicurezza”. E ciò ha permesso di ricevere il via libera da parte delle autorità per l’apertura degli impianti. Concretamente, “l’accesso agli impianti viene regolamentato e contingentato in modo da evitare gli assembramenti, mentre ad Airolo-Pesciüm sarà obbligatorio procedere alla riservazione della funivia”. In ogni caso (e vista l'incertezza legata all'evoluzione epidemiologica) è importante “informarsi prima di partire, tramite i vari siti, canali sociali e recapiti telefonici delle stazioni sciistiche”. Inoltre, il bollettino neve viene costantemente aggiornato ed è consultabile su https://bit.ly/3rpPpAc. Anche le Scuole Svizzere di Sci e Snowboard “sono pronte ad affrontare questa nuova stagione in sicurezza e protezione”.

Oltre allo sci alpino, “vi sono anche numerose possibilità nelle discipline dello sci di fondo, le intramontabili ciaspole, le piste da slitta e i sentieri invernali”. La lista delle varie attività è consultabile su www.bellinzonese-altoticino.ch/winter. Altre offerte riguardano ad esempio “la possibilità del pattinaggio libero nelle piste di ghiaccio sparse sul territorio” e la visita alla “grotta dei cristalli di Cioss Prato”.

Al Nara e a Campo Blenio take away e accesso limitato

La stazione invernale del Nara ha ricevuto l'autorizzazione da parte delle autorità “per poter proseguire con la gestione della stazione a partire dal 24 dicembre”. Tutti gli impianti saranno aperti comprese le piste delle slitte. Vi saranno però, come negli altri comparti, limitazioni. Concretamente al Nara la ristorazione avverrà solo attraverso dei take away collocati alla Pernice, al Nara Beach e al Pela Bar: “La consumazione – si legge in una nota della società Amici del Nara – dovrà avvenire rigorosamente all’esterno, dopo esservi allontanati dai ristori nel rispetto delle regole di distanziamento”. Saranno inoltre a disposizione “due sale riscaldate, una alla Pernice l'altra Al Barc (1940 m) nelle quali potrete unicamente rigeneravi senza consumare alcun cibo o bevanda”. Si ricorda poi che il personale è tenuto a far rispettare le regole sanitarie: “Nel caso di reiterati comportamenti inadeguati faremo intervenire le autorità di polizia”. L'accesso agli impianti sarà permesso ai possessori di un abbonamento stagionale e anche a visitatori giornalieri. Tuttavia, sarà limitato: oltre un determinato numero di avventori “la stazione chiuderà le casse”. 

Anche a Campo Blenio l'accesso agli impianti (che saranno aperti giornalmente da sabato 26 dicembre) sarà consentito ai possessori della stagionale e a chi frequenta le lezioni della locale Scuola Sci. L'accesso giornaliero sarà tuttavia limitato a un massimo di 200 visitatori (prenotazioni allo 091 872 21 15). Inoltre, “per evitare grandi assembramenti non si esclude la possibilità di chiudere ad Olivone, la strada che porta a Campo Blenio”, si legge in una nota. Saranno in funzione tappeto mobile, sci-lift piattello, sci-lift Fopp Zott, pista di fondo, pista di ghiaccio e parco giochi sulla neve. Per la ristorazione saranno aperti quattro punti take-away (Casa Greina, Cupola, Sci Bar e bar Acca al laghetto). Non ci sarà però nessuna possibilità di consumare i pasti seduti o in piedi nelle vicinanze dei punti vendita. Aperti anche la Scuola Svizzera Sci Blenio e il noleggio materiale (lezioni private da prenotare allo 079 834 80 96). In ogni caso si invita “la gentile clientela ad attenersi al rispetto delle regole e delle norme igieniche accresciute”.

Sci Club Lodrino Prosito, uscite annullate

Intanto, lo Sci Club Lodrino Prosito ha indicato di aver annullato le uscite del sabato del corso di sci fino al 22 gennaio. Lo sci club fa sapere è pronto a riprendere le normali attività non appena le condizioni quadro lo permetteranno.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved