laRegione
in-golena-a-bellinzona-un-solo-wc-ce-ne-vogliono-di-piu
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
2 ore

‘Ndrangheta, al maxi processo di Lamezia c’è pure Pulice

Killer giovanissimo, il collaboratore di giustizia ha trascorsi anche in Ticino dove avrebbe riciclato denaro per conto del clan Mancuso
Luganese
2 ore

Ponte Marca a Gola di lago, si ristruttura

Il Consorzio prevede lavori di manutenzione e un ristoro
Luganese
2 ore

Edilizia privata a Lugano, serve più personale

Ghisletta chiede alla Città di incrementare il personale, altrimenti si rischiano problemi di varia natura, come la disparità di trattamento
Grigioni
2 ore

Mesocco, 2020 positivo per la centralina Nan Ros

L'anno scorso l'impianto ha prodotto 1,4 milioni di kWh. Si tratta del 2,9% in più rispetto alla media decennale
Ticino
2 ore

I Verdi: ‘Test rapidi a tappeto nelle scuole’

Con un'interpellanza di Marco Noi gli ecologisti chiedono anche di inserire i docenti nella categoria prioritaria per il vaccino
Ticino
2 ore

Circolazione, Camorino aperta solo su appuntamento

La misura è legata all'emergenza coronavirus. Esami di guida e collaudi si svolgeranno regolarmente
Bellinzonese
2 ore

Covid-19, servizi comunali a domicilio

Arbedo-Castione, consegna della spesa, di farmaci urgenti e ritiro della spazzatura per persone in quarantena, in isolamento o vulnerabili
Mendrisiotto
3 ore

Delitto di via Valdani a Chiasso, in aula dal 15 marzo

Davanti alla Corte delle Assise criminali presieduta dal giudice Marco Villa compariranno padre e figlio per rispondere del delitto di Angelo Falconi
Luganese
3 ore

Alto Malcantone, petizione contro la chiusura della Posta

Preoccupa la decisione de La Posta che quando pose fine all'attività di Breno, promise il mantenimento del servizio ad Arosio-Mugena
Bellinzonese
23.11.2020 - 21:260
Aggiornamento : 24.11.2020 - 16:06

In golena a Bellinzona un solo wc: ‘Ce ne vogliono di più’

Accolta all'unanimità la mozione di Anita Banfi per una struttura al parco giochi Greina. Municipio sollecitato ad accelerare

La Commissione edilizia all’unanimità aveva detto ‘sì’ evidenziando la penuria di servizi igienici in golena, zona vieppiù frequentata dalla popolazione, specie se si pensa ai parchi fluviali previsti per avvicinare di più la gente al fiume Ticino. E il plenum del Cc di Bellinzona questa sera ha seguito con voto unanime quell’indicazione votando la mozione di Anita Banfi (Plr) per la creazione di un wc al parco giochi Greina, situato in via Pizzo di Claro. Mozione che seguiva altre due proposte analoghe di Ronnie David (Verdi) e Lia Sansossio (Ps). Dal canto suo il Municipio pur condividendo di principio la proposta, ritiene opportuno attendere l’ultimazione dei lavori di riqualifica delle golene e della prima fase di messa in conformità dei parchi gioco prevista dal credito quadro 2020/23. Dalla sala due interventi (David e Alberto Casari della Sinistra) hanno rimarcato come da nord a sud vi sia un unico servizio igienico in golena, quello situato in zona Torretta. L'invito all'Esecutivo è insomma quello di accelerare l'implementazione di strutture simili, a fronte della già attuale forte frequentazione lungo l'intera golena da nord a sud della nuova Bellinzona.

Carena avrà un parco giochi

Sempre Anita Banfi, con altre tre mozioni, chiedeva la posa di giochi per bambini in piazza Simen e in piazza Governo a Bellinzona, mozioni entrambe bocciate dal plenum (a stretta maggioranza), come suggerito da Municipio e Commissione edilizia, ritenuto che la Città disponga di un numero adeguato di strutture ludiche e che al momento la precedenza è data al risanamento di quelle esistenti anziché alla creazione di nuove. Discorso inverso invece per la proposta relativa a Carena, ultimo villaggio della Valle Morobbia: la commissione invitava i consiglieri a sostenerla ritenendo che per una parità di trattamento verso gli altri quartieri, e considerato pure che si tratta di una zona della Città particolarmente discosta, è doveroso fare degli interventi che permettano alle persone residenti di sentirsi parte integrante della comunità; dal canto suo il Municipio suggeriva invece ad attendere il risanamento delle strutture esistenti nel comprensorio cittadino, per poi valutare l’ubicazione di uno spazio aggregativo confacente alle reali necessità della popolazione dell’ex Comune di Sant’Antonio. Alla fine il Cc con 43 sì, 7 no e zero astenuti ha dato ragione alla mozionante e alla Commissione edilizia.

Prima consolidare l'esistente

Il sindaco Mario Branda ha ricordato come Bellinzona disponga di 59 parchi giochi: «Siamo quindi all’avanguardia e anche da questa offerta dipende la qualità di vita della nostra città. Dietro a tutto ciò c’è un concetto che prevede di risanare e aggiornare nel tempo le strutture, anche dal profilo della sicurezza. Proprio lo scorso maggio il Cc ha stanziato 3,28 milioni per procedere con la manutenzione di 17 strutture: c’è un piano e sarebbe opportuno seguirlo, riconsiderando le proposte odierne in futuro, una volta consolidato quanto esiste già». 

Ingrandisci l'immagine
© Regiopress, All rights reserved