09.11.2020 - 09:39
Aggiornamento: 19:32

‘Sei anziani contagiati alla Pedemonte di Bellinzona’

Lo indica l'Mps criticando l'assenza di una tempestiva comunicazione da parte del Settore anziani e del Municipio

sei-anziani-contagiati-alla-pedemonte-di-bellinzona
Ti-Press

Stando alle informazioni in possesso del Movimento per il socialismo, che stamane ha inoltrato un'interpellanza al Municipio di Bellinzona, in una delle quattro strutture per anziani gestite dalla Città si conterebbero sei ospiti contagiati da Covid. Viene indicata la Residenza Pedemonte, che la scorsa primavera insieme a quella denominata Mesolcina non aveva riscontrato alcun contagio, al contrario della casa anziani di Sementina e al vicino centro Somen, duramente colpiti da molti decessi. Da venerdì 6 novembre – scrivono le consigliere comunali Monica Soldini e Angelica Lepori – alla Pedemonte “almeno 6 residenti sono risultati positivi al Covid”. Dopo alcuni tentennamenti – prosegue il testo dell'interpellanza – il direttore del Settore anziani ha deciso domenica di sospendere le visite. Quindi, la critica: “Fino al momento attuale né il Municipio né la direzione del Settori anziani hanno informato la cittadinanza di questa situazione. Una mancanza di trasparenza che non si comprende e in controtendenza con la politica adottata dalle altre case per anziani ticinesi”. Una “mancanza di trasparenza che, sommata al procedimento penale” aperto contro il direttore del Settore anziani, la direttrice sanitaria e una terza persona attiva alla Cpa di Sementina, “non può non sollevare grandi perplessità sull’operato delle autorità comunali”. Da qui la richiesta affinché il Municipio indichi le cifre dei contagi nelle quattro strutture cittadine e mostri i singoli piani di protezione.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved