laRegione
la-frana-di-biborgo-ha-aumentato-gli-spostamenti
Bellinzonese
23.10.2020 - 17:030
Aggiornamento : 20:05

La frana di Biborgo ha aumentato gli spostamenti

Il Municipio di Biasca conferma oggi lo stato di attività dopo le recenti piogge e invita i proprietari dei rustici a non raggiungere la località

Sono in aumento gli spostamenti della frana di Biborgo, in Val Pontirone. L'aggiornamento odierno giunge dal Municipio di Biasca dopo quanto anticipato dalla 'Regione' il 13 ottobre. Gli spostamenti vengono monitorati regolarmente dal ‘Gruppo tecnico frana di Biborgo’ e dalla Sezione cantonale forestale sia a distanza, sia tramite misurazioni e ispezioni sul posto. In passato, ricorda l'Esecutivo in un comunicato, diverse volte si è assistito a questi fenomeni dopo eventi meteorologici importanti, segnatamente dopo gli eventi pluviometrici autunnali del 2006 e del 2014. Attualmente “i dati del monitoraggio confermano lo stato di attività della frana a seguito delle piogge autunnali” recenti. In base alle velocità di spostamento attuali e in aumento, conformemente al piano di emergenza permanente, i proprietari dei rustici di Biborgo sono invitati a non raggiungere la località. Inoltre tutti i residenti sono invitati a non transitare né sostare sulla strada sottostante il nucleo di Biborgo se non è strettamente indispensabile. Chi si trova sul posto è infine invitato a non allarmarsi e ad attendere ulteriori comunicazioni via Sms. Viene infine ricordato che in caso di condizioni meteo avverse la percorribilità di tutta la strada della Val Pontirone, anche a valle di Biborgo, può essere impedita o resa pericolosa.

© Regiopress, All rights reserved