ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
30 min

Anche Tesserete ha la ‘sua’ Oktoberfest

Pronti a varare la prima edizione della manifestazione all’insegna del buon cibo e della buona birra
Luganese
58 min

A Tesserete si torna allo s-cambio

Proposto un Mercatino dove barattare abiti, zaini, giochi e materiale scolastico. Nel segno della lotta allo spreco
Locarnese
1 ora

Troppi supermercati e troppo traffico in quel di Losone?

Attraverso un’interpellanza Mario Tramèr (il Centro) chiede al Municipio se e come potrebbe il Comune limitare l’insediamento di nuove attività simili
Ticino
3 ore

Caccia alta, sei persone denunciate per gravi infrazioni

Il Dipartimento del Territorio rende noti i dati sulla stagione appena conclusa. Abbattuti più cervi rispetto al 2021, meno cinghiali e camosci
Luganese
3 ore

Direttore arrestato: ‘Si crei uno sportello per genitori’

Per la Conferenza cantonale dei genitori è importante che si riduca il rischio di situazioni simili. Contrastanti, intanto, le reazioni dei genitori.
Ticino
6 ore

Crisi energetica e telelavoro, Ocst: ‘Vigili sì, preoccupati no’

Dal sindacato cristiano sociale un webinar informativo. Isabella: ‘Non c’è giurisprudenza, partenariato importante’. Alari: ’Le spese preoccupano’
Ticino
6 ore

Sicurezza e prevenzione: gli occhi e le orecchie del Gpn

Gestione della minaccia: ruolo e missione del gruppo di specialisti della Polizia cantonale. Al quale il governo vuole ora dare una chiara base legale
Locarnese
11 ore

Comprarsi mezza Locarno con un lancio di dadi, da oggi si può

Dopo le edizioni dedicate a Lugano e al Ticino, arriva sul mercato anche la versione incentrata sulla Città sul Verbano del gioco da tavolo Monopoly
Luganese
13 ore

I martedì creativi del Centro diurno Talete

Origami e pasta da modellare nei pomeriggi organizzati alla struttura di Pro Senectute a Lamone
Luganese
13 ore

Va in scena ‘Avventura e Sicurezza’. Più di un’esercitazione

A Lugano gli enti di soccorso del cantone si presentano alla popolazione. Sarà possibile cimentarsi con le diverse attività
Luganese
13 ore

Lugano: in arrivo Expo Ticinotour, grande fiera vintage

L’evento è in programma sabato 1° ottobre al Padiglione Conza: oltre 120 espositori, food-truck, bar, sala giochi, veicoli d’epoca e molto altro
13.05.2020 - 12:05

Antenne, sistema a cascata per tutti i quartieri di Bellinzona

Presto in fase di informazione pubblica la variante di Piano regolatore per estendere la norma a tutta la città, in modo da preservare le zone sensibili

di Samantha Ghisla
antenne-sistema-a-cascata-per-tutti-i-quartieri-di-bellinzona
Ti-Press

La Città di Bellinzona vuole estendere il cosiddetto "sistema a cascata" per le antenne di telefonia mobile a tutti i suoi quartieri. Prenderà al via tra pochi giorni la procedura di informazione pubblica per la modifica del Piano regolatore relativo ai 12 ex Comuni. La proposta del Municipio è infatti quella di estendere a tutta la Città quanto già in vigore dal 2017 per il quartiere Bellinzona, che tra i primi Comuni in Ticino aveva avviato la procedura per introdurre il modello "a cascata".

Tale norma di attuazione del Piano regolatore, ricordiamo, in base a otto diversi gradi di priorità obbliga le compagnie telefoniche a preferire la posa di antenne in zone artigianali e produttive. Per contro nuovi impianti possono essere realizzati in aree vicine alle zone sensibili (poiché abitate e/o frequentate da bambini, anziani e ammalati), soltanto se le compagnie provano che sia stato impossibile trovare un'alternativa in luoghi più indicati. "Attraverso questa norma la Città di Bellinzona può mettere in pratica su tutto il territorio aggregato l'unica competenza residua che le spetta in materia di antenne telefoniche", sottolinea da noi contattato il capodicastero Territorio e mobilità Simone Gianini. Se da una parte i Comuni non hanno la possibilità di esprimersi a proposito delle emissioni elettromagnetiche (la legislazione è infatti esclusivamente federale e la competenza delle verifiche è cantonale), dall'altra possono legiferare in modo da garantire un inserimento armonioso nel territorio, mitigando il fastidio immateriale che potrebbero recare, aggiunge il municipale.

'Trovare il giusto equilibrio'

Sulla proposta di estendere la norma di Piano regolatore a tutti i quartieri, Simone Gianini sottolinea che si tratta di uno strumento di tutela territoriale. "Già attualmente - precisa - le compagnie effettuano delle analisi delle zone quando intendono posare una nuova antenna. Ma vista l'accresciuta sensibilità della popolazione sul tema degli impianti di telefonia per chiarezza e parità di trattamento è giusto estendere la norma a tutto il territorio del nuovo Comune". Il tema in effetti è caldo, non solo perché su un fronte i contrari alla tecnologia 5G insistono per lo stop alla realizzazione di nuovi impianti, ma anche in ottica di “accresciuta necessità dei cittadini - e lo si è visto proprio in questo periodo - di far capo al telelavoro e a connessioni veloci su tutto il territorio”. "L'ideale - aggiunge Gianini - sarebbe trovare un equilibrio tra queste diverse sensibilità e necessità". La variante di Pr andrebbe in questa direzione, permettendo di garantire una buona rete di telefonia e connessione internet anche nei luoghi più discosti, prediligendo però come detto le zone meno sensibili e - solo in assenza di alternative - altre aree più delicate.

Prima la consultazione pubblica, poi il messaggio in Cc 

Prima di essere pubblicata, la proposta del Municipio è stata sottoposta all'esame preliminare del Dipartimento cantonale del territorio che ha dato il suo via libera. Gli interessati potranno consultare la documentazione dal 18 maggio al 16 giugno; vista la particolare situazione pandemica lo si potrà fare previo appuntamento telefonico oppure sul sito internet della Città.  In questa fase non è prevista la possibilità di inoltrare opposizione, ma solo eventuali osservazioni. In seguito sarà allestito il messaggio municipale da sottoporre al Consiglio comunale, la cui decisione dovrà infine ricevere l'approvazione del Consiglio di Stato.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved