mozione-ppd-a-biasca-1000-franchi-per-ogni-nuovo-apprendista
Ti-Press
07.05.2020 - 13:06
Aggiornamento: 19:26

Mozione Ppd a Biasca: 1000 franchi per ogni nuovo apprendista

Proposta di aiuto comunale alle ditte che assumono giovani in formazione. La crisi causata dal Covid-19 mette infatti a rischio molti posti di tirocinio

Preoccupato per la formazione dei giovani a seguito del rallentamento economico causato dalla pandemia da Covid-19, il gruppo Ppd in Consiglio comunale a Biasca propone lo stanziamento di 1'000 franchi per l'assunzione di nuovi apprendisti. La proposta, elaborata da Claudio Isabella a nome del gruppo Ppd + Gg, chiede in particolare di stanziare tale cifra alle aziende con sede nel Comune per ogni apprendista residente in Ticino "così da sostenere le attività economiche locali che si impegnano nella formazione di apprendisti". Parallelamente la mozione mira ad aumentare il numero di apprendisti assunti dal Comune e che quest'ultimo favorisca negli appalti pubblici le imprese formatrici. Un'ulteriore richiesta con lo stesso scopo riguarda la collaborazione pubblico-privato.

"In questo momento le aziende sono impegnate a gestire la crisi e di conseguenza hanno meno tempo e risorse economiche da dedicare alla formazione degli apprendisti. Ciò inevitabilmente porterà ad una forte riduzione dei posti di tirocinio messi a disposizione delle persone in formazione. È verosimile che questa situazione si estenda nei mesi, se non negli anni a venire", viene sottolineato nel testo della mozione che chiede degli interventi straordinari e urgenti. Di conseguenza, prosegue Isabella, il rischio reale è che molti giovani non avranno un posto di lavoro per iniziare la formazione nel prossimo anno scolastico. "Le ragazze e i ragazzi che sono alla ricerca di un posto di tirocinio sono confrontati con difficoltà nel reperire aziende disposte a fare i colloqui per concedere loro un posto di apprendistato". Da qui l'appello affinché il Comune si possa attivare con queste o anche altre misure. "Non dimentichiamoci che la formazione duale è da sempre una forza trainante della nostra economia, oltre che un fiore all’occhiello nelle realtà formative. La presenza di personale che ha maturato una qualifica oltre che un'importante esperienza in azienda è infatti una risorsa preziosa che garantisce una conoscenza approfondita dei diversi mestieri", ricorda la mozione.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved