tutte-le-novita-di-airolo-pesci-m-2019/2020
Mauro Pini (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
7 ore

‘Salario minimo, Ccl e storture: tocca a noi dare la risposta’

Nella discussione generale in Gran Consiglio emerge un asse Ps-Lega. Fonio e Jelmini (Ppd) sulle barricate. Speziali (Plr): ‘Ombre, ma ci sono tante luci’
Bellinzonese
7 ore

Enti autonomi Bellinzona: qualche ombra, tanti ‘sì’

Votati i consuntivi 2020. Il gruppo Lega/Udc sollecita più trasparenza e intraprendenza per Musei e Teatro. Nuova illuminazione per i castelli
Locarnese
7 ore

Ascona, giù gli alberi pericolanti per proteggere la litoranea

Lavori urgenti su due ettari di bosco in zona Moscia, dopo la frana dello scorso 13 agosto
Bellinzonese
9 ore

Anche il Plr voterà 250’000 franchi per la nuova Valascia

Bellinzona: i liberali-radicali aderiscono alla proposta Ppd di dimezzare il mezzo milione ora sostenuto solo dalla Sinistra. Verdi/Mps/Fa contrari
Bellinzonese
10 ore

Lumino, via libera ai crediti legati al nubifragio di agosto

Il Consiglio comunale approva i messaggi municipali per i costi già sostenuti a la realizzazione di una vasca di contenimento sul riale Valentra
Mendrisiotto
10 ore

Un concerto per i 40 anni dell’orchestra ‘Arrigo Galassi’

L’appuntamento è per venerdì presso la chiesa Sant’Antonio Abate di Genestrerio. Le soliste saranno Daniela Zanoletti e Patrizia De Santis
Ticino
10 ore

Vendemmia al via nel Sopraceneri

Da domani è possibile consegnare le uve della sponda destra del Ticino
Ticino
10 ore

Centrale comune d’allarme: gli inquilini ora ci sono tutti

Dallo scorso aprile alla Cecal vengono gestite anche le chiamate al 144. ‘Oggi è un centro di competenze per gli enti di primo intervento, un unicum in Svizzera’
Luganese
10 ore

Rarità allo Zoo di Neggio: nati tre cuccioli di nasua albini

I piccoli sono nati lo scorso 31 maggio. La cucciolata è composta da cinque esemplari: tre albini come il papà e due no, come la mamma
Mendrisiotto
10 ore

A Riva San Vitale la Bottega del Mondo festeggia 30 anni

L’importante traguardo sarà celebrato sabato con un aperitivo accompagnato dalle note del ‘duo del lago’
Mendrisiotto
10 ore

Stabio avvia un primo progetto di contracting

L’iniziativa concerne la generazione di calore e la fornitura di energia fotovoltaica. Coinvolti anche i privati
Bellinzonese
16.11.2019 - 17:350

Tutte le novità di Airolo Pesciüm 2019/2020

Valbianca Sa lancia la stagione sciistica con due nuove piste. Il direttore Mauro Pini: ‘Apriremo il prima possibile’

A Quinto l’aria è gelida, i suoni ovattati e i prati innevati. Completamente imbiancate sono le vette delle montagne che nonostante una nebbia sottile si scorgono dalle finestre della sala del Consiglio comunale. L’inverno è apparentemente già arrivato in Alta Leventina. Ed è di buon auspicio per la società Valbianca Sa, che in settimana ha lanciato la futura stagione sciistica sul comprensorio di Airolo-Pesciüm. «Ufficialmente apriremo sabato 14 dicembre – ha affermato il direttore Mauro Pini –. Ma attualmente a Pesciüm c’è mezzo metro di neve. E se durante questa settimana nevicherà ancora, daremo il via alla stagione il prima possibile. Forse già sabato 23 novembre».

Ristorante: un ambiente più caloroso

Diverse le novità annunciate per l’inverno 2019/2020. Oltre al potenziamento apportato all’impianto d’innevamento (che dovrebbe consentire di mantenere sempre aperta la discesa a valle), particolarmente attrattiva riguarda quella dell’introduzione di due nuove piste, una sul versante di Pesciüm e una a Ravina, che saranno inaugurate a partire dal 1° febbraio. Da subito gli avventori potranno invece ‘assaggiare’ la gastronomia che dopo otto anni è nuovamente gestita da Valbianca, sotto la direzione del gerente Alberto Bottinelli. Al ristorante di Pesciüm, aperto anche in settimana, sarà proposta una cucina locale con prodotti a chilometro zero. Il tutto in spazi riorganizzati, con un servizio al tavolo potenziato da affiancare al classico self service. Contribuirà a rendere l’ambiente più caloroso anche la ristrutturazione della terrazza (punto strategico per prendere il sole). Annunciata pure la futura intenzione di sostituire la vendita di pet con quella di vetro.

Andrea Rinaldi, direttore marketing, ha svelato l’ultimo passo di Valbianca verso la digitalizzazione. Dopo la reimpostazione avvenuta l’anno scorso del sito online (che ha registrato l’accesso di 100mila nuovi utenti), da quest’anno è attiva la nuova piattaforma e-Guma. Uno shop online (al link https://shop.eguma.ch/airolo swiss/it/buoni) che permetterà di acquistare buoni regalo e rimanere sempre aggiornati sulle varie offerte proposte. Sul sito www.airolo.ch, oltre ad assicurarsi una Ski card Leventina attualmente in vendita, sarà possibile comprare le giornaliere sulle quali sarà ancora applicata la modalità dei prezzi variabili, in base a tempistica dell’acquisto, affluenza sul comprensorio, periodo e meteo.

Non mancherà poi la classica e sempre apprezzata ricca lista di eventi. Da quelli sportivi di grande richiamo, come la Coppa Europa di freestyle e il Grand Prix Migros, fino a quelli più ludici rivolti alle famiglie. Novità: i Campionati svizzeri per disabili, in programma in gennaio. Dopo il positivo inverno scorso (l’aumento dei passaggi è stato di circa il 20%), l’obiettivo di Mauro Pini è quello di «mantenere un trend positivo e soprattutto far sì che il cliente vada a casa col sorriso». Ma, meteo permettendo, un’ulteriore crescita non è esclusa. «Siamo infatti ben lontani dal limite di passaggi che si impone alla stazione», i cui gestori hanno però sottolineato la mancanza di strutture ricettive nei pressi degli impianti. «Per Valbianca è sicuramente una tematica che andrà considerata di fronte a un eventuale e futuro discorso di strategia di sviluppo». Una lacuna che, se colmata, potrebbe aumentare ulteriormente l’attrattiva agli occhi della clientela proveniente da Oltralpe, il 22% di quella totale giunta ad Airolo durante la scorsa stagione. Va in questa direzione l’entrata della stazione leventinese fra le 15 della Svizzera centrale dove sarà possibile sciare acquistando l’abbonamento ‘Schneepass’ al prezzo di 1’130 franchi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved