Langnau
3
Ambrì
4
fine
(1-2 : 0-0 : 2-1 : 0-0 : 0-1)
Olten
6
Winterthur
3
fine
(3-0 : 2-2 : 1-1)
GCK Lions
5
Ajoie
4
fine
(1-1 : 1-1 : 2-2 : 1-0)
Sierre
3
Ticino Rockets
1
fine
(1-1 : 1-0 : 1-0)
Langnau
LNA
3 - 4
fine
1-2
0-0
2-1
0-0
0-1
Ambrì
1-2
0-0
2-1
0-0
0-1
1-0 LEEGER
5'
 
 
 
 
15'
1-1 HOFER
 
 
16'
1-2 EGRI
2-2 EARL
43'
 
 
 
 
50'
2-3 DAGOSTINI
3-3 DIDOMENICO
59'
 
 
5' 1-0 LEEGER
HOFER 1-1 15'
EGRI 1-2 16'
43' 2-2 EARL
DAGOSTINI 2-3 50'
59' 3-3 DIDOMENICO
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 23:03
Olten
LNB
6 - 3
fine
3-0
2-2
1-1
Winterthur
3-0
2-2
1-1
1-0 KNELSEN
10'
 
 
2-0 REXHA
14'
 
 
3-0 WYSS
16'
 
 
 
 
32'
3-1 BLEIKER
4-1 WEDER
33'
 
 
5-1 WEIBEL
34'
 
 
 
 
35'
5-2 WIESER
 
 
48'
5-3 BRACE
6-3 WEIBEL
57'
 
 
10' 1-0 KNELSEN
14' 2-0 REXHA
16' 3-0 WYSS
BLEIKER 3-1 32'
33' 4-1 WEDER
34' 5-1 WEIBEL
WIESER 5-2 35'
BRACE 5-3 48'
57' 6-3 WEIBEL
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 23:03
GCK Lions
LNB
5 - 4
fine
1-1
1-1
2-2
1-0
Ajoie
1-1
1-1
2-2
1-0
 
 
3'
0-1 THIBAUDEAU
1-1 FUHRER
10'
 
 
2-1 RIEDI
24'
 
 
 
 
35'
2-2 HAZEN
3-2 CHIQUET
41'
 
 
 
 
51'
3-3 HAZEN
 
 
52'
3-4 DEVOS
4-4 RIZZELLO
56'
 
 
5-4 BRAUN
61'
 
 
THIBAUDEAU 0-1 3'
10' 1-1 FUHRER
24' 2-1 RIEDI
HAZEN 2-2 35'
41' 3-2 CHIQUET
HAZEN 3-3 51'
DEVOS 3-4 52'
56' 4-4 RIZZELLO
61' 5-4 BRAUN
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 23:03
Sierre
LNB
3 - 1
fine
1-1
1-0
1-0
Ticino Rockets
1-1
1-0
1-0
 
 
9'
0-1 CAVALLERI
1-1 MONTANDON
19'
 
 
2-1 PRIVET
26'
 
 
3-1 CASTONGUAY
60'
 
 
CAVALLERI 0-1 9'
19' 1-1 MONTANDON
26' 2-1 PRIVET
60' 3-1 CASTONGUAY
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 23:03
Google Maps
Bellinzonese
17.09.2019 - 09:000
Aggiornamento : 14:38

Cadenazzo: videocamere e multe contro il traffico parassitario

Soluzione drastica in arrivo fra le 16 e le 19 in via Sottomontagna (zona residenziale) e via Prati Grandi (scuole Medie) nei confronti dei non domiciliati

Stretto nella morsa del traffico, Cadenazzo mostra i denti contro quello parassitario che soprattutto la sera si riversa sulle strade di quartiere, in primis via Sottomontagna (zona residenziale) e via Prati Grandi (dove ha sede la Scuola media) percorse quotidianamente da molti bambini e ragazzi diretti a scuola. Con l'avvento della nuova Ordinanza comunale contro il traffico parassitario – ha anticipato 'Radio Ticino' – entro metà-fine ottobre il Municipio intende installare due telecamere in direzione di Locarno per verificare il rispetto del divieto di circolazione per i non domiciliati nell'orario già oggi in vigore e ritenuto più problematico, ossia fra le 16 e le 19. Un po' come fatto per via alla Chiesa nel dirimpettaio quartiere di Gudo che fa capo alla Città di Bellinzona, dove a seguito di reclamazioni il Municipio turrito ha fatto posare l'anno scorso una nuova segnaletica e la Polcom effettuato controlli serali. La situazione a Gudo è solo in parte migliorata e ancora due settimane fa, a fronte del persistente traffico parassitario serale, alcuni abitanti durante l'incontro quartiere-autorità hanno di nuovo sollecitato l'Esecutivo affinché stringa ulteriormente i bulloni. A Cadenazzo la soluzione più efficace individuata si chiama 'grande fratello', al pari di quanto già introdotto l'anno scorso dal confinante Comune di Gambarogno che ha così decisamente migliorato la situazione sulle strade secondarie.

A Cadenazzo la videosorveglianza servirà a sanzionare con 100 franchi di multa chi la sera transiterà da est a ovest e non risulterà domiciliato in nessuna delle due strade citate (gli abitanti del comparto dovranno fare registrare le loro targhe). La decisione – spiega all'emittente radiofonica il vicesindaco Renzo Marielli, capodicastero Educazione e Sicurezza pubblica – è stata presa dopo aver monitorato il traffico e dopo aver consultato gli ingegneri del traffico. Nei mesi scorsi «abbiamo pubblicato l'ordinanza e avvisato la popolazione interessata (lettera a tutti i fuochi) per la massima trasparenza». Un punto da chiarire è forse quello delle visite ai domiciliati da parte di motorizzati non pendolari, come pure il transito di veicoli privati per il trasporto degli allievi, specie in via Prati Grandi, in particolare nel pomeriggio-sera dopo le 16 al di fuori degli orari normali di scuola (ad esempio per riunioni fra genitori, docenti e allievi, attività extrascolastiche, partenze e arrivi per imprevisti di vario tipo come le visite mediche). L'obiettivo non è far cassetta – assicura Marielli – ma rendere più sicuro il comparto frequentato in settimana dai ragazzi delle scuole medie. L'investimento totale è di 80mila franchi. «L'attuale segnaletica che consente il servizio a domicilio non permette un controllo efficace del traffico parassitario», specifica il vicesindaco: «La sera l'80% dei complessivi 500 transiti registrati mediamente in settimana sulle due vie sono diretti verso il Locarnese e Gambarogno. Siccome è impossibile far controllare la situazione tutti i giorni dalla Polizia, reputiamo che la videosorveglianza possa rappresentare una soluzione ottimale».

Potrebbe interessarti anche
Tags
cadenazzo
via
traffico
traffico parassitario
prati grandi
grandi
soluzione
via prati
via prati grandi
scuole
© Regiopress, All rights reserved