Bellinzonese
14.09.2019 - 11:200

Più sport per tutti al campo sportivo di Faido

Fitness all’aperto, pump track, Mtb e bouldering. La proposta da circa mezzo milione, contenuta in una mozione Ppd, verrà sottoposta al Consiglio comunale

Quasi mezzo milione di franchi per aumentare le discipline che si possono praticare al centro sportivo di Faido, un luogo già particolarmente apprezzato per i campi da calcio, la pista di ghiaccio recentemente coperta, lo stand di tiro e la postazione per il tiro con l’ascia. È quanto prevede il messaggio con la richiesta di credito che verrà sottoposto al Consiglio comunale in occasione della prossima seduta prevista il 7 ottobre. I nuovi contenuti sono stati sollecitati dal Gruppo Ppd+Gg in una mozione risalente a marzo 2018, nella quale si auspicava appunto la possibilità di poter svolgere più attività aperte al pubblico in quest’area, “non necessariamente legate ad attività di associazioni, ma che possono essere praticate da singoli individui liberamente e con gradi di difficoltà progressivi, per migliorare la propria condizione fisica e mentale, oltre che favorire l’incontro e la socializzazione”. Ma anche per promuovere la “preparazione atletica delle varie squadre di calcio e hockey” e per le lezioni di educazione fisica alle Elementari e alle Medie.

Dopo che il Consiglio comunale ha sostenuto a larga maggioranza il rapporto della Commissione opere pubbliche, il Municipio ha dunque approfondito e progettato quali contenuti inserire sulla base di quanto ipotizzato nella mozione, per la preparazione della quale erano già state fatte verifiche pianificatorie. In particolare verrà installato un percorso fitness munito di una serie di attrezzi suddivisi in 10 postazioni (63mila franchi circa) che potranno essere utilizzati da cittadini di tutte le età. Altri 131mila franchi sono previsti per la realizzazione di una pista pump track che occuperà circa 700 metri quadrati. Al contrario dei circuiti che possono essere itineranti sul territorio (come succede a Bellinzona), in questo caso la pista verrà realizzata fissa su un’apposita pavimentazione in asfalto.

Sempre per gli amanti delle due ruote è pensato il percorso per mountain bike da realizzare sfruttando alcuni percorsi pedonali già tracciati nella scarpata sopra il campo di calcio. Si tratterà di una pista dedicata alla pratica e all’allenamento da poter effettuare lungo un percorso ad anello lungo in totale 500 metri con varie pendenze e raggi di curvatura (costo 48mila franchi). Buone notizie anche per gli appassionati di bouldering, attività particolarmente apprezzata nel sito di Chironico, e per chi vorrebbe avvicinarsi a questa disciplina. È infatti in programma una nuova postazione a pareti sfaccettate e con copertura completa a protezione dalle intemperie.

Un’altra parte di credito (circa 60mila franchi) sarà infine utilizzata per la nuova illuminazione del centro sportivo, la posa di alcuni accessori di arredo, nonché la sistemazione del terreno e delle scarpate. In totale sull’intero progetto è previsto un contributo da parte di Sport Toto per 90mila franchi; il Municipio farà inoltre richiesta all’Ente regionale per lo sviluppo di poter ottenere un sostegno finanziario.

Interventi all’acquedotto

Dopo l’inquinamento batteriologico dell’acquedotto di Mairengo accorso in occasione delle forti piogge a novembre 2018, il Municipio di Faido propone degli interventi per un costo di 176mila franchi. Il secondo messaggio che sarà sottoposto al Legislativo riguarda la richiesta di credito per un nuovo scaricatore di piena in modo da proteggere le sorgenti che alimentano l’acquedotto di Mairengo in caso di abbondanti precipitazioni. Una volta stanziato il credito è previsto che le opere vengano effettuate con una certa rapidità e, condizioni meteorologiche permettendo, il collaudo dovrebbe avvenire il prossimo dicembre.

Potrebbe interessarti anche
Tags
sport
faido
franchi
campo
consiglio
mozione
consiglio comunale
fitness
mezzo milione
track
© Regiopress, All rights reserved