laRegione
Nuovo abbonamento
il-fotoclubturrita-mette-in-mostra-50-anni-di-click
+10
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
5 min

Cabbio e Muggio, acqua di nuovo potabile

Revocato l'avviso pubblicato a inizio settimana a seguito di non meglio precisati problemi all'acquedotto
Foto
Bellinzonese
2 ore

Bellinzona, contro un muro uscendo dal parcheggio: ferite serie

Incidente della circolazione sul mezzogiorno a Ravecchia. Una 82enne del bellinzonese è rimasta incastrata tra le lamiere
Luganese
5 ore

Parco Ciani, strappano una collana e si danno alla fuga

Fermati ieri in serata tre magrebini perché sospettati di aver partecipato al tentativo di furto. Accertamenti in corso
Luganese
5 ore

Lugano - Avellino, il giorno in cui si dormì in sacrestia

Prosegue il viaggio del maratoneta luganese 'Soc' e del figlio Gabriele. Nella vana ricerca di un hotel, hanno trovato ospitalità in chiesa
Ticino
6 ore

Coronavirus, tre casi in Ticino, nessun decesso

Continuano a rimanere bassi i nuovi contagi giornalieri a sud delle Alpi, dove da inizio pandemia sono risultate positive 3'466 persone
foto
Bellinzonese
10 ore

S. Antonino: le protesi volano sempre più alto

Smb Medical verso l’espansione del sito di produzione e del numero dei suoi dipendenti. Durante la pandemia neanche un contagio
Mendrisiotto
10 ore

Alla ‘Piccola velocità’ di Chiasso spunta un’area di svago

Il comparto delle Ffs si prepara a cambiare vocazione ai magazzini, aprendo al Comune. Che sogna un suo ‘Gleis 4’
Ticino
10 ore

Tassa di collegamento, parte il conto alla rovescia

Il governo si appresta a decidere il futuro del balzello, alla luce pure dei paletti del Tf. C’è chi chiede l'abrogazione, chi il congelamento, chi la sostiene
Bellinzonese
21 ore

'Copertura telefonica insufficiente in Val Pontirone'

Due consiglieri comunali Plr interpellano il Municipio di Biasca, chiedendo anche aggiornamenti sulla frana di Biborgo
Bellinzonese
12.09.2019 - 18:280

Il FotoClubTurrita mette in mostra 50 anni di click

Inaugurata oggi al castello di Sasso Corbaro l'esposizione di immagini della Bellinzona che fu, ma anche di luoghi e volti 'catturati' in vari Paesi

Mezzo secolo di click riassunto in un centinaio di immagini e in un diaporama. Il FotoClubTurrita costituitosi nell’ottobre 1968 festeggia il proprio 50° con un’esposizione al castello di Sasso Corbaro che proseguirà fino al 3 novembre. Scorci di Bellinzona odierni e di una città ormai scomparsa si alternano a ritratti di popolazioni lontane, paesaggi esotici e dettagli artistici ‘catturati’ durante uscite di un giorno e vacanze. Foto che trasudano passione per un’arte la cui tecnologia è in continua e rapida evoluzione. Una trentina, tutti accomunati da spirito amatoriale, i soci che s’incontrano ogni 15 giorni nella sede giubiaschese messa a disposizione gratis dal Comune: visionano, selezionano, scartano, si aggiornano a vicenda sulle ultime novità e ‘criticano’ nel senso artistico del termine. «Il tutto in un clima di amicizia e rispetto rimasto invariato nel corso dei decenni e che stimola i neofiti», spiegano il presidente e il socio Gianni Girelli e Piero Casari aggiungendo che per l’occasione «sono stati scelti gli scatti migliori, valorizzati dalla bellezza del sito espositivo». Il direttore dell’Organizzazione turistica regionale Juri Clericetti evidenzia come l’iniziativa sia anche «un viaggio nel tempo, considerati gli apparecchi fotografici esposti e l’elevata qualità delle immagini che accompagnandoci dagli anni 60 a oggi testimoniano l’importante cambiamento subìto dal territorio urbano. Immagini che mostrando la nostra storia senza parole diventano un bello spunto di riflessione sia per i visitatori ticinesi sia per i turisti».

Dai rullini ai cellulari

L’allestimento propone inoltre una parte dedicata all’oggettistica legata alla storia della fotografia, dalle sue origini fino ai giorni nostri. Saranno esposti in sala una camera oscura portatile del 1900, una macchina fotografica del 1896, un proiettore di diapositive degli anni 70/80 e dei libri fotografici scritti da un membro del club. «Personalmente – spiega Girelli – non avendo ancora del tutto digerito l’avvento del digitale, continuo ancora col vecchio sistema». Quello dei rullini e dello sviluppo e stampa nella camera oscura rimane tutt’oggi una modalità in voga presso molti appassionati, i quali però hanno notevolmente aggiornato le loro capacità, conoscenze tecniche e dotazioni tecnologiche. «Quanto ci distingue dall’usocompulsivo del cellulare per immortalare ciò che ci sta attorno – sottolineano Jolanda Negroni e Tiziana D’Onofrio – è l’utilizzo di macchine fotografiche e obiettivi di qualità, nonché il fatto di scaricare le immagini su computer, selezionarle, elaborarle, catalogarle, conservarle e ricordare quali per noi sono le migliori. Un ‘processo’ crediamo impossibile da fare con i moderni telefonini». Orari di visita: tutti i giorni dalle 10 alle 18. Info www.bellinzonese-altoticino.ch e 091 825 21 31, nonché @fotoclubturrita su Facebook.

Guarda tutte le 14 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved