Ti-Press
Bellinzonese
11.03.2019 - 17:090
Aggiornamento 17:33

Alberato sì, ma non troppo ombreggiato

Viale Stazione a Bellinzona: alberi potati in funzione delle decorazioni natalizie? Il Municipio risponde alle critiche dei Verdi

Gli alberi posati nel 2015 nella rinnovata parte bassa di viale Stazione, a Bellinzona, non sono stati voluti e pensati per ombreggiare; semmai hanno una funzione, soprattutto, di arredo urbano. Lo precisa il Municipio rispondendo a un’interpellanza dei consiglieri verdi Ronnie David e Marco Noi secondo cui più che di viale alberato bisognerebbe parlare di viale bonsai, visto che la recente potatura sembrerebbe stata pensata per far rientrare le chiome nei telai sferici dell’illuminazione natalizia. “Solo a fine 2018 – scrive il Municipio – è stata eseguita la prima potatura degli alberi dopo la loro messa a dimora avvenuta nel 2015. In futuro si potrà/dovrà procedere ancora a delle potature per regolarizzare la forma della chioma non unicamente per poter ancora posare le decorazioni natalizie”. Gli alberi scelti “presentano una crescita e chioma contenute, espressamente volute per non entrare in conflitto con le facciate e le strutture sporgenti delle medesime (pensiline, terrazzi, tende da sole, ecc.)”. Di conseguenza il viale alberato “avrà sì delle zone ombreggiate, ma di dimensioni controllate”. Dal canto loro i Verdi confidano invece che i servizi cittadini rinuncino all’utilizzo di quell’illuminazione natalizia “per ridare vita, dignità e spazio agli alberi di viale Stazione ed evitare drastiche ed inutili potature, che a lungo andare indeboliscono la pianta stessa”. A questo riguardo l’Esecutivo si dice parzialmente possibilista, spiegando di voler valutare la possibilità di adeguare le decorazioni natalizie alla crescita degli alberi, senza dover ripetere potature eccezionali”. Adeguare dunque le decorazioni, senza rinunciarvi.

Potrebbe interessarti anche
Tags
viale
decorazioni
alberato sì
municipio
viale stazione
stazione
potature
verdi
decorazioni natalizie
© Regiopress, All rights reserved