Ajax
0
Aek Athens
0
1. tempo
(0-0)
Shakhtar Donetsk
0
1899 Hoffenheim
1
1. tempo
(0-1)
Sierre
Friborgo
19:45
 
HC Star Forward
Bienne
19:45
 
Hockey Huttwil
Lugano
19:45
 
Zugo Academy
Langenthal
19:45
 
EHC Bulach
Zurigo
19:45
 
EHC Thun
Olten
20:00
 
SC Rheintal
Kloten
20:00
 
Dubendorf
Lakers
20:00
 
Ajax
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
1. tempo
0-0
Aek Athens
0-0
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
Shakhtar Donetsk
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
1. tempo
0-1
1899 Hoffenheim
0-1
 
 
6'
0-1 GRILLITSCH FLORIAN
GRILLITSCH FLORIAN 0-1 6'
MATCH SUMMARY: Teams meeting for 1st time in UEFA competition.
Shakhtar drew last 5 UEFA home games v German sides.
Hoffenheim making #UCL GROUP stage debut.
Shakhtar have won last 4 #UCL home fixtures.
Matchday 2: Hoffenheim v Man.
City, Lyon v Shakhtar.
Venue: Arena Lviv.
Turf: Natural.
Capacity: 34,915.
Referee: Jakob Kehlet (DEN).
Assistant referees: Lars Hummelgaard (DEN) & Heine Su00f8rensen (DEN).
Fourth official: Christian Brixen (DEN).
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
Sierre
COPPA SVIZZERA
0 - 0
19:45
Friborgo
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
HC Star Forward
COPPA SVIZZERA
0 - 0
19:45
Bienne
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
Hockey Huttwil
COPPA SVIZZERA
0 - 0
19:45
Lugano
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
Zugo Academy
COPPA SVIZZERA
0 - 0
19:45
Langenthal
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
EHC Bulach
COPPA SVIZZERA
0 - 0
19:45
Zurigo
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
EHC Thun
COPPA SVIZZERA
0 - 0
20:00
Olten
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
SC Rheintal
COPPA SVIZZERA
0 - 0
20:00
Kloten
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
Dubendorf
COPPA SVIZZERA
0 - 0
20:00
Lakers
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 19:02
Ti-Press
Bellinzonese
17.08.2018 - 18:010
Aggiornamento 23:31

Nuova conquista in grigioverde

A causa dei lavori in corso alle caserme di Isone e del Monte Ceneri, la Compagnia circolazione 47/6 si è trasferita negli stabili della Protezione civile di Bodio e Osogna

Circolando di questi tempi per le strade del Bellinzonese, Riviera e Bassa Leventina qualcuno avrà notato militari intenti a dirigere il traffico. Appartengono alla Compagnia circolazione 47/6 che il 18 giugno ha dato il via al secondo dei quattro blocchi di scuola reclute che nel corso di questo e dei prossimi due anni si insidieranno negli stabilimenti della protezione civile di Bodio e Osogna. Una novità per le truppe della circolazione in Ticino, dettata dai lavori in corso alla caserma di Isone che hanno comportato il trasferimento delle forze speciali (granatieri) sulla piazza d’armi del Monte Ceneri (pure in fase di ammodernamento), dove da anni erano ospiti le truppe della circolazione. Si è quindi creata la necessità di mettere a disposizione uno stazionamento sostitutivo, fortemente voluto in Ticino, individuato nei due centri della Protezione civile dall’Ufficio di coordinazione 3, l’organo responsabile per i cantoni di Uri, Svitto, Zugo, Grigioni e Ticino di assicurare gli spazi necessari per l’istruzione e le attività, nonché per alloggiare le truppe. La scelta di collocare gli accantonamenti della Compagnia circolazione 47/6 a Bodio e Osogna è stata determinata non solo da fattori pratici (per esempio l’immediato accesso alle autostrade e la presenza di varie piazze di istruzione), ma anche dall’ottima collaborazione con le autorità locali. Le due strutture, già sedi di insediamenti militari in passato, sono state adattate per rispondere meglio ai bisogni dei circa 180 militi delle scuole reclute e degli annuali corsi di ripetizione. Gli spazi di Bodio a disposizione delle truppa, che svolge l’addestramento base alla piazza d’armi del Monte Ceneri e l’istruzione di guida sulle strade e negli appositi stazionamenti (Giornico), sono stati presentati ieri mattina a Bodio in occasione della conferenza stampa organizzata alla presenza del comandante dell’Ufficio di coordinamento 3, Moreno Monticelli, e dei sindaci di Bodio e Riviera Stefano Imelli e Raffaele De Rosa. Il maggiore Remo Bertuca, ufficiale professionista responsabile della Compagnia circolazione 47/6, ha presentato le specificità e ha accompagnato i media presenti a visitare le piazze nelle quali i militari hanno mostrato alcune fasi dell’istruzione.

Nessun disturbo alla popolazione

A conferma della volontà di Bodio e Riviera di ospitare la compagnia vi è l’impegno per ammodernare le rispettive strutture. Dopo la conclusione a inizio aprile della prima scuola reclute, «il bilancio è molto positivo: l’ottima collaborazione con la truppa è continuata e la convivenza con la popolazione è ottima», ha affermato Stefano Imelli. Sicuramente apprezzato è stato il gesto del maggiore Bertuca, il quale aveva indetto un incontro con gli abitanti per annunciare il futuro insediamento e spiegarne i dettagli, lasciando il proprio recapito per eventuali problemi o segnalazioni. «E fin qui non ne abbiamo ricevute», ha concluso Imelli, trovando il collega di Riviera sulla stessa lunghezza d’onda. «Anche ad Osogna possiamo confermare l’impeccabile comportamento della truppa e la sua buona convivenza con la popolazione», ha ribadito De Rosa. Insediamenti in Rivera e Bassa Leventina che oltre a non recare disturbo vanno anche a favore dell’economia, con un riscontro di cui beneficiano i due Comuni poiché proprietari di una parte degli accantonamenti. Previsto pure un piccolo impatto sulle economie private, grazie a rifornimenti presso le imprese locali e alle spese dei militari nelle libere uscite. 

Tags
circolazione
bodio
compagnia
osogna
riviera
istruzione
compagnia circolazione
protezione civile
monte
truppa
© Regiopress, All rights reserved