Lavoro
18.05.2020 - 04:00

Il certificato va dato subito?

«Il mio capo pretende che restiamo a casa se si sospetta l'influenza suina. E pretende il certificato medico dal primo giorno di malattia. È giusto?»

di Matteo Cheda
il-certificato-va-dato-subito

Sì, sempre che nel suo contratto non vi siano indicazioni diverse. Ma la maggior parte dei datori di lavoro richiede il certificato medico solo dal terzo giorno.

Se questo punto non è regolato contrattualmente, fa stato la legge, che permette ai datori di lavoro di chiedere un certificato medico sin dal primo giorno di malattia.

Chi rimane a casa solo perché teme il contagio non ha diritto al salario.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved