Milan
2
Salernitana
0
1. tempo
(2-0)
escursioni-in-valle-vigezzo
Mulini Rio Graglia
+3
#ispirazione viaggio
12.08.2021 - 01:000
Aggiornamento : 16.08.2021 - 09:54

Escursioni in Valle Vigezzo

Per gli amanti del turismo slow, dell’ecosostenibilità e della natura la Valle Vigezzo, raggiungibile comodamente in treno con la Ferrovia Vigezzina-Centovalli è una meta ricca di soprese.

 

Il viaggio inizia in treno da Locarno per accompagnarvi verso una delle tante destinazioni che in Valle Vigezzo sapranno stupirvi. Dalle pinete di Santa Maria Maggiore al fascino mistico del celebre Santuario di Re, dalla ricca rete di sentieri ai prodotti tipici, tante sono le ragioni per salire a bordo e vivere esperienze uniche.

Trontano e i mulini del Rio Graglia

Il percorso naturalistico, che si snoda tra Trontano e Verigo, è un viaggio immerso nella natura alla scoperta degli antichi Mulini del Rio Graglia. Sei piccoli mulini in pietra sorgono allineati lungo il fiume, impreziositi da pannelli didattici che ne illustrano il funzionamento e che spiegano le colture cerealicole del passato. Un vero museo a cielo aperto, tutto da scoprire. Ideale per una gita in famiglia.
Durata del percorso a piedi: 1 ora e 15 minuti. Difficoltà: bassa

Escursione da Druogno a Coimo

L’escursione inizia a Druogno, un comune molto vasto nelle cui frazioni si trovano nuclei abitati che ospitano mulini, piccoli oratori e opere pittoriche. Procedendo da Druogno in direzione di Coimo si percorre un tratto dell’antica via del Mercato, ora utilizzata anche come pista ciclabile. All’imbocco del sentiero che conduce a Coimo, si può ammirare il piccolo ma suggestivo Mulino di Sasseglio. Nella parte finale, il sentiero costeggia la montagna attraversando un bellissimo bosco di castagni. Coimo è famoso per il suo pane nero, a base di farina di segale. Oggi, al pane nero tradizionale, si aggiunge il Crescenzin, una pagnotta rotonda arricchita con noci, fichi e uvetta.
Durata del percorso a piedi: 45 minuti. Difficoltà: bassa

Il sentiero delle bore da Santa Maria Maggiore

Santa Maria Maggiore è una delle mete più gettonate lungo il percorso della Ferrovia Vigezzina-Centovalli. Il sentiero delle bore parte dal piazzale della rinomata pineta del borgo piemontese, proponendo una piacevole camminata adatta a tutta la famiglia. Percorrendo un piacevole falsopiano in direzione del Capanno dei Pini, si raggiunge uno spiazzo panoramico attrezzato dove poter scattare qualche bella foto e godersi il panorama.

Il viaggio

Trontano, Druogno e Santa Maria Maggiore possono essere comodamente raggiunte con i treni della Ferrovia Vigezzina-Centovalli. Il biglietto turistico, valido due giorni, permette di fare una sosta intermedia all’andata e una al ritorno.

Il biglietto può essere acquistato online o presso La Biglietteria FART di Locarno.

Maggiori informazioni cliccando qui

Tenta la fortuna

Iscriviti alla newsletter entro il 31.08.2021 e vinci 4 biglietti per viaggiare a bordo del treno storico domenica 19 settembre o domenica 10 ottobre.

 

¯¯¯¯¯¯

Profilo Facebook

Profilo Instagram  -  #vigezzinacentovalli

Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved