ULTIME NOTIZIE Svizzera
la guerra in ucraina
8 ore

Armi: la Germania potrebbe non rifornirsi più in Svizzera

La Svizzera rifiuta la riesportazione in virtù del principio di neutralità e della legge sul materiale bellico. L’ambasciatore tedesco a Berna protesta
Svizzera
15 ore

Capanna completamente distrutta dalle fiamme a Sumvitg

Impegnativo intervento per i pompieri nella notte nei Grigioni. Sospetta intossicazione da fumo per i due inquilini che si trovavano all’interno
Svizzera
16 ore

Quasi 140 milioni di mascherine arriveranno a scadenza nel 2023

Un gruppo di lavoro sta studiando soluzioni per usi alternativi di questo materiale, conservato nei magazzini della farmacia dell’Esercito
Svizzera
17 ore

Daniel Vasella non voleva pagare le tasse a Zugo. Ma dovrà farlo

L’ex Ceo di Novartis sconfessato dal Tribunale amministrativo. Il contenzioso risale al 2013
Svizzera
17 ore

Elezioni a Zurigo, in gioco c’è la ‘maggioranza climatica’

In corsa per il rinnovo dei poteri cantonali in riva alla Limmat si ripresentano tutti i consiglieri di Stato. Ma l’esito non è scontato
Svizzera
18 ore

Ricardo sfonda la soglia degli 1,6 milioni di utenti attivi

Per la piattaforma svizzera di vendita online creata nel 1999, il 2022 è stato un anno record. In ‘vetrina’ 12,5 milioni di articoli
Svizzera
19 ore

I ‘Corona-Leaks’ non intaccano la popolarità di Berset

Secondo il sondaggio condotto da Sotomo, il friborghese rimane il terzo consigliere federale nella classifica dei più stimati dall’elettorato
Svizzera
20 ore

‘L’assunzione e la formazione di ucraini va incoraggiata’

Lo auspica il presidente dell’Associazione Svizzera-Ucraina Andrei Lushnycky, secondo cui entrambi i Paesi ne trarrebbero vantaggi
Svizzera
22 ore

Aumenta la percentuale di donne? Gli uomini cambiano strada

Più che le competenze e gli interessi, nell’ambito lavorativo sono le proporzioni a creare mestieri tipicamente maschili e femminili
Svizzera
1 gior

Addio carta: il Canton Berna si dà al digitale

Dal primo marzo le autorità comunicheranno, salvo rare eccezioni, unicamente attraverso i mezzi elettronici
Svizzera
1 gior

Ringier istituisce gruppo di lavoro su missione giornalistica

Alla ‘task force’ il compito di sviluppare una dichiarazione che i caporedattori saranno chiamati a dover rispettare
30.10.2022 - 15:33

Così il maxi parco fotovoltaico trasformerà la Saflischtal

Una ‘Comunità d’interessi’ si è formata nell’Alto Vallese per combattere il ‘progetto’ immaginato da Peter Bodenmann sopra Grengiols

cosi-il-maxi-parco-fotovoltaico-trasformera-la-saflischtal
Infografica laRegione

Non si sa esattamente quanta elettricità produrrà, né a partire da quando; non è chiaro quanto costerà e chi metterà i soldi, né come la corrente verrà immagazzinata e trasportata verso i centri urbani; non c’è nemmeno uno studio di fattibilità (ma i promotori assicurano: arriverà entro fine anno), né tantomeno un esame di impatto ambientale. Parliamo di sole, ma è poco più di una scatola nera al momento ‘Grengiols Solar’, il maxi-parco fotovoltaico che Peter Bodenmann ha immaginato nella Saflischtal, a 2’500 metri di altitudine, sopra il piccolo villaggio altovallesano di Grengiols (500 anime circa). Ad aprirla, con l’artificio del fotomontaggio, è ora la Ig Saflischtal. Sul suo sito online, inaugurato una settimana fa, la neonata ‘Comunità d’interessi’ (già 200 membri, tra i quali il consigliere nazionale ecologista Christophe Clivaz) ha pubblicato "impressionanti e realistiche visualizzazioni" dell’impianto che l’albergatore di Briga, ex presidente del Partito socialista svizzero e rubricista della ‘Weltwoche’ ha abbozzato lo scorso febbraio sul periodico ‘Rote Anneliese’, coniando lo slogan ‘Make Grengiols great again’.

La nascita di un gruppo di oppositori fa notizia. Negli ultimi mesi, sulla scia della guerra in Ucraina, anche in Svizzera la sicurezza dell’approvvigionamento si è imposta come un imperativo nel discorso sul futuro della politica energetica. Poche le voci critiche, e fanno fatica a farsi sentire. A inizio estate, in una votazione consultiva, una larga maggioranza della popolazione di Grengiols ha dato il suo beneplacito al ‘progetto’ Bodenmann. A Berna il Parlamento, in tutta fretta e col sostegno dei Verdi, ha cucito addosso alla sua idea una legge urgente, su misura, che – pur evitando di scardinare le disposizioni sulla protezione del paesaggio e della natura – renderà molto più facile nei prossimi anni costruire maxi-impianti fotovoltaici sulle Alpi (oltre a quello di Grengiols se ne sta progettando uno a Gondo, sempre in Vallese; e un ‘pool’ di aziende elettriche sta cercando altri siti idonei in tutta la Svizzera, Ticino compreso). Obiettivo dell’offensiva solare: evitare (quasi ad ogni costo) una penuria energetica in inverno.

"La nostra montagna non è in vendita!", sta scritto sulla homepage del sito www.ig-saflischtal.ch. La Comunità d’interessi – che si prefigge di "dare voce a quelle persone che sono preoccupate dall’idea di costruire un impianto solare sovradimensionato nella Saflischtal" – giudica la legge federale urgente "anticostituzionale", un parere peraltro espresso a fine settembre in un’intervista al ‘Tages-Anzeiger’ anche da Alain Griffel, professore di diritto all’Università di Zurigo. Gli oppositori chiedono al Parlamento "di proteggere i nostri paesaggi invece di distruggerli", anche perché "in Vallese ci sono abbastanza tetti e facciate esistenti per una grande offensiva solare". La Ig Saflischstal si dice convinta che "un cambiamento di opinione’ si produrrà, quando la popolazione potrà vedere come la valle e i pascoli appariranno con un impianto di tali dimensioni. "Evidenti" risulteranno allora le conseguenze: "rischi geologici, industrializzazione di un alpeggio, pregiudizio a flora e fauna, enormi costi, messa in pericolo del marchio ‘Parco naturale regionale’, impossibilità di un’economia alpestre sostenibile".

"La resistenza cresce di giorno in giorno", si legge in una nota diramata oggi dagli oppositori. Abbastanza per far deragliare un ‘progetto’ che pare un treno in corsa? Lo si capirà nei prossimi mesi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved