21.09.2022 - 15:22
Aggiornamento: 17:28

Qualità di vita: Collina d’Oro in vetta, Ticino fanalino di coda

Nei primi cinquanta comuni elvetici non figura né la Svizzera italiana né la Romandia. Locarno vince su Lugano, Mendrisio e Bellinzona

Ats, a cura di Red.Web
qualita-di-vita-collina-d-oro-in-vetta-ticino-fanalino-di-coda
Ti-Press
La Collina d’Oro

In termini di qualità di vita e di sviluppo, la Svizzera tedesca offre maggiori opportunità. Nessuno dei comuni ticinesi e della Svizzera francese figura tra i primi cinquanta. Il migliore al sud delle Alpi è Collina d’Oro che figura al 90° posto. È quanto risulta da uno studio realizzato a livello nazionale che tiene conto di una cinquantina di criteri come la tassazione, le strutture ricreative e scolastiche, il sostegno agli anziani, gli asili nido, il numero di posti di lavoro, la sicurezza, i trasporti, il patrimonio immobiliare e l’ecologia. Per ogni criterio, i comuni sono stati classificati tra il 1° e il 944° posto. Quest’ultimo rango corrispondente al numero di località esaminate (sono state prese in considerazione solo quelle con almeno 2’000 abitanti).

Zugo in testa

In testa si piazzano località zughesi, zurighesi e della Svizzera centrale. Come l’anno scorso sul podio c’è il trio Cham, Zugo e Risch. Seguono Altendorf, Walchwil, Meggen, Meilen, Hergiswil, Hünenberg e Baar. In fondo alla classifica si trovano Mümliswil-Ramiswil, Tramelan e Valbirse, due comuni del Giura bernese. Riviera spunta in 927esima posizione. Nella parte più profonda della classifica c’è poi un gran numero di comuni bernesi e solettesi. I grossi centri ticinesi sono tutti ben al disotto di metà classifica: Locarno 502°, Lugano 534°, Mendrisio 619° e Bellinzona 746°.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved