29.08.2022 - 08:52
Aggiornamento: 15:20

Novartis, via libera europeo per il farmaco contro la leucemia

Scemblix, dopo il ‘sì’ di Swissmedic, che si era espressa a giugno, arriva anche quello della Commissione Ue

Ats, a cura di Red.Web
novartis-via-libera-europeo-per-il-farmaco-contro-la-leucemia
Keystone
Scemblix pronto a sbarcare in Europa

Via libera nell’Unione europea per Scemblix, un preparato di Novartis per il trattamento di adulti affetti da una determinata forma di leucemia (Ph+ Cml-Cp). Il farmaco ha ottenuto l’autorizzazione da parte della Commissione europea, ha indicato oggi il colosso renano.

L’approvazione riguarda la forma di malattia positiva al cosiddetto cromosoma Philadelphia, dopo almeno due precedenti trattamenti con inibitori delle tirosin-chinasi (particolari enzimi), precisa l’azienda. Novartis afferma che il suo prodotto è un trattamento alternativo per i pazienti con intolleranza o risposta inadeguata ai trattamenti descritti.

Scemblix (è il nome commerciale, il principio attivo è asciminib) è già stato approvato anche negli Stati Uniti e in Svizzera. Il sì di Swissmedic, l’istituto svizzero per gli agenti terapeutici, era stato pronunciato in giugno. Il via libera Ue concerne tutti i 27 Stati dell’Unione europea, come pure Norvegia, Islanda e Liechtenstein.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved