14.07.2022 - 11:10
Aggiornamento: 15:06

Sequestrato monopattino elettrico, poteva raggiungere i 120 km/h

È successo nel canton Vallese. La velocità massima consentita è di 20 km/h. Il conducente è stato denunciato per violazione del codice della strada

Ats, a cura di Red.Web
sequestrato-monopattino-elettrico-poteva-raggiungere-i-120-km/h
Polizia cantonale vallesana

La polizia cantonale vallesana ha sequestrato a Briga alla fine di giugno un monopattino elettrico che può raggiungere i 120 km/h, mentre la velocità massima consentita per questo tipo di veicolo è di 20 km/h. Il conducente è stato denunciato alle autorità competenti.

Gli agenti hanno intercettato il monopattino elettrico durante un controllo stradale. Lo hanno sottoposto a un test e hanno scoperto che può raggiungere una velocità massima di 120 km/h e che è dotato di un motore con una potenza di 4’000 watt invece di 500 watt.

Il mezzo è stato sequestrato e il conducente, un italiano di 23 anni residente in Vallese, è stato denunciato al Servizio cantonale della circolazione e della navigazione e alla Procura per violazione del codice della strada.

In un comunicato stampa, la polizia vallesana avverte che la maggior parte dei monopattini elettrici presenti sul mercato che non soddisfano i requisiti di legge sono contrassegnati dalla dicitura "Non autorizzato al traffico pubblico". Se una persona viene fermata con un simile veicolo incorre in una denuncia, sanzioni e, in caso di incidente, all’esclusione dalla copertura assicurativa.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved