07.06.2022 - 11:11
Aggiornamento: 14:19

Fico a Berna: ‘Rafforzeremo le relazioni tra i parlamenti’

Visita ufficiale a Palazzo federale da parte del presidente della Camera italiana. Per parlare in particolare dei rapporti fra i due Paesi

Ats, a cura de laRegione
fico-a-berna-rafforzeremo-le-relazioni-tra-i-parlamenti
Keystone
La presidente del Consiglio nazionale Irène Kälin

Il presidente della Camera italiana Roberto Fico è da ieri a Berna in visita ufficiale. Dopo aver incontrato gli esponenti della comunità italiana in Svizzera, oggi Fico ha avuto un colloquio con la presidente del Consiglio nazionale, Irène Kälin (Verdi/Ag). Al centro dell’incontro "i rapporti tra Italia e Svizzera, il rafforzamento delle relazioni tra i nostri parlamenti e il conflitto in Ucraina", scrive su Facebook lo stesso presidente della Camera italiana.

Stando ai servizi parlamentari elvetici, l’incontro di lavoro tra Fico e Kälin prevedeva tra l’altro una discussione sullo stato della ratifica del nuovo accordo sull’imposizione dei lavoratori frontalieri e sulle relazioni tra la Svizzera e l’Unione europea.

In seguito, Fico si intratterrà anche con la segretaria di Stato del Dipartimento federale degli affari esteri (Dfae) e caponegoziatrice per le trattative con l’Unione europea, Livia Leu, e con il consigliere federale Ueli Maurer.

A conclusione della visita, Fico si confronterà con alcuni membri della delegazione per le relazioni con il parlamento italiano.

La Svizzera intrattiene strette relazioni con i suoi Paesi limitrofi. Le delegazioni permanenti curano lo scambio bilaterale con i parlamenti di questi Paesi e anche a livello dei presidenti dei rispettivi legislativi si svolgono regolarmente visite ufficiali, precisa ancora la nota dei servizi del parlamento.

Così accade anche con l’Italia. La vicina Penisola è il terzo partner commerciale più importante della Svizzera e i cittadini italiani formano la più grande popolazione straniera della Confederazione. La pandemia ha reso più difficile la cura delle relazioni parlamentari e ora i legislativi dei due Paesi tornano a intensificare lo scambio diretto, conclude il comunicato.

A inizio maggio i presidenti delle due Camere federali Irène Kälin e Thomas Hefti avevano incontrato infatti la presidente del senato italiano Maria Elisa Alberti Casellati.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved