05.05.2022 - 17:44

Sorpresa nel container: assieme al caffè c’è cocaina

Mezza tonnellata di droga scoperta a Romont dalla polizia cantonale friburghese. Il suo valore è stimato in oltre 50 milioni di franchi

Ats, a cura de laRegione
sorpresa-nel-container-assieme-al-caffe-c-e-cocaina
Keystone
I container provenivano dal Brasile

Friburgo – La polizia cantonale friburghese ha scoperto oltre 500 chili di cocaina a Romont. La droga era nascosta in container marittimi consegnati alla locale fabbrica di Nespresso. Il valore della merce è stimato in oltre 50 milioni di franchi.

Lunedì la polizia è stata informata dall’azienda che alcuni dipendenti avevano scoperto una sostanza bianca indeterminata scaricando sacchi di caffè. Le forze dell’ordine hanno fatto analizzare la polvere, che è risultata essere cocaina con un grado di purezza dell’80%.

La perquisizione di cinque container giunti in treno il giorno in questione, e provenienti dal Brasile, ha portato alla scoperta e al sequestro dei 500 chili di droga, precisa la polizia in una nota odierna.

Durante l’intervento è stato allestito un grande perimetro di sicurezza intorno alla fabbrica. Per garantire un’indagine approfondita è stato dispiegato un importante dispositivo di polizia, prosegue il comunicato. Sul posto sono intervenuti anche una ventina di collaboratori dell’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (Udsc).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved