ginevra-incendio-nella-zona-industriale-di-satigny
Keystone
18.04.2022 - 11:23
Aggiornamento : 16:39

Ginevra, incendio nella zona industriale di Satigny

Un magazzino che ospitava una palestra di arrampicata è crollato ieri. Nessuno è rimasto ferito

Ats, a cura de laRegione

Un grande incendio è scoppiato ieri pomeriggio nella zona industriale di Meyrin-Satigny, nella parte orientale del Canton Ginevra. Un magazzino che ospitava una palestra di arrampicata è crollato. Nessuno è rimasto ferito.

Una coppia in escursione a cavallo ha messo in allarme il 118 verso le 15.40, indicando che del fumo era visibile sul tetto di un edificio ai margini della Zimeysa (zona industriale Meyrin-Satigny), ha riferito il tenente Nicolas Millot, portavoce del Servizio dei pompieri e dei soccorsi di Ginevra (Sis).

Grazie alla segnalazione è stata evacuata rapidamente la palestra di arrampicata, dove erano presenti dieci persone tra cui un bambino. Le braci sono poi cadute sui tappeti di schiuma sintetica del locale e il fuoco si è rapidamente propagato, distruggendo completamente questa parte dell’edificio, il quale ospita anche varie aziende e un parcheggio di cinque piani.

L’incendio, partito dal tetto dell’edificio su cui ci sono pannelli solari, è stato posto sotto controllo alle 18.30. Sono state messe in atto anche delle misure per evitare l’inquinamento del torrente Nant d’Avril e del Rodano.

Sul posto sono intervenuti un centinaio di vigili del fuoco professionisti del Sis e dell’aeroporto di Ginevra, nonché quelli volontari dei comuni di Satigny, Vernier e Meyrin, con 35 veicoli. La zona è stata isolata da una ventina di agenti di polizia del cantone, funzionari comunali e guardie di confine.

La fiamme hanno sprigionato una grande quantità di fumo nero e il Sis ha poi ricevuto una cinquantina di chiamate che lo segnalavano.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ginevra incendio satigny vigili del fuoco
Keystone
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved