clima-medici-e-attivisti-condannati-a-losanna
La protesta del 7 febbraio davanti al tribunale (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
12 ore

Horizon Europe: alcuni Stati vogliono che la Svizzera partecipi

Non si sa di preciso di quali nazioni Ue si tratti, ma Germania, Austria e Pesi Bassi hanno in passato fatto intendere di essere favorevoli
Svizzera
12 ore

Notifiche per le aziende estere, ‘cinque giorni bastano’

L’organizzazione sindacale Travail.Suisse sarebbe disposta ad accettare la riduzione del termine d’annuncio
Svizzera
17 ore

Zurigo, ripescato un cadavere dal lago: indagini in corso

La polizia ha ricevuto ieri mattina la segnalazione di un corpo che galleggiava nella zona del Bellevue e del Quaibrücke
Svizzera
17 ore

Ondata di fallimenti: bancarotte aumentate del 41%

Le aziende più colpite sono quelle attive nel ramo dei servizi. Creditreform ha confrontato il primo semestre di quest’anno con quello del 2021.
Svizzera
18 ore

Governo in vacanza, ma non mancheranno gli incontri ufficiali

Cassis sarà impegnato a New York a inizio agosto, Keller-Sutter si recherà questo mese a Praga. Parmelin sarà in Sudafrica questa settimana.
diplomazia
1 gior

Sette princìpi e una promessa: Ucraina in pace e democratica

La Dichiarazione di Lugano convince i partecipanti e Kiev, ma il premier ucraino esagera e chiede per il suo Paese i soldi congelati degli oligarchi
Svizzera
1 gior

‘L’addio ai Tiger è prematuro’

È il parere della Commissione della politica di sicurezza del Nazionale. Per esprimersi definitivamente, invece, sugli F-35A attende ancora due rapporti
Svizzera
1 gior

Abitazioni di proprietà, prezzi salgono nonostante aumento tassi

La causa è l’offerta estremamente limitata. Aumenti soprattutto nei comuni rurali e nei centri
Svizzera
1 gior

Un dipendente su tre non vuole più andare in ufficio

Il sondaggio del portale finews.ch riguarda gli impiegati del settore finanziario
gallery
Svizzera
1 gior

A Zurigo una nuvola artificiale contro la canicola

Un grande anello in alluminio diffonde goccioline talmente piccole da non bagnare i passanti, ma che permettono di far calare la temperatura di vari gradi
Svizzera
1 gior

Salgono i casi di coronavirus, 46’025 nell’ultima settimana

Nell’arco di sette giorni il numero di nuove infezioni è salito del 39%, quello delle ospedalizzazioni del 51,7%
giustizia
11.02.2022 - 21:40
Aggiornamento: 22:33
Ats, a cura de laRegione

Clima: medici e attivisti condannati a Losanna

Dodici persone sono state condannate per aver partecipato a una manifestazione non autorizzata di Extinction Rebellion il 14 dicembre 2019.

Nuova sconfitta davanti alla giustizia losannese per gli attivisti del clima. Dodici persone, fra cui i medici Valérie D’Acremont e Blaise Genton, sono state condannate oggi per aver partecipato a una manifestazione non autorizzata di Extinction Rebellion il 14 dicembre 2019.

Quel giorno i dodici, accompagnati da altri attivisti, avevano partecipato a un sit-in e bloccato una strada del centro di Losanna per allertare la popolazione sull’emergenza climatica. Dopo che si erano rifiutati di abbandonare i luoghi, erano stati allontanati uno dopo l’altro dalla polizia.

Secondo il Tribunale distrettuale di Losanna, questa manifestazione, che non era stata autorizzata, costituisce “uso indebito” dello spazio pubblico, e per di più su “un asse essenziale” alla circolazione del centro città. Il giudice Lionel Chambour ha pure rilevato come un’ambulanza sia stata “ritardata” a causa del blocco della strada.

Agire diversamente

Il giudice ha inoltre rimproverato agli attivisti di non aver rispettato le ingiunzioni della polizia. Ha indicato che le forze dell’ordine si erano mostrate sufficientemente “tolleranti” concedendo del tempo agli attivisti affinché partissero spontaneamente.


Un cartello di protesta (Keystone)

Secondo il giudice, il cambiamento climatico non è “né contestato, né contestabile" e sulla “sincerità” dei militanti "non c’è dubbio”. Ha tuttavia ritenuto che gli attivisti avessero altri “modi possibili” per portare avanti la loro battaglia.

Riferendosi a una sentenza del Tribunale federale, Chambour ha sottolineato che, dal punto di vista del diritto, l’emergenza climatica non corrisponde alla definizione di “pericolo imminente”.

Sanzioni differenti

Il giudice ha pronunciato pene che vanno dalle 15 alle 20 aliquote giornaliere con la condizionale. Questa differenza di trattamento deriva segnatamente dal fatto che quattro politici comunali figuravano tra gli imputati, tra cui Valérie D’Acremont, che è consigliera comunale a Losanna. Il Tribunale ha ritenuto opportuno punirli più severamente.

Ciascun attivista dovrà pure pagare una multa di 300 franchi, salvo Valérie D’Acremont e Blaise Genton, per i quali l’ammenda è stata fissata a 1’000, tenuto conto della loro situazione finanziaria. D’Acremont è infettivologa al Centro ospedaliero e universitario vodese (Chuv), mentre Genton è responsabile della campagna vaccinale nel canton Vaud. Anche le spese procedurali - tra i 300 e i 700 franchi a seconda dei casi - sono a carico degli imputati.

"Una vergogna”

Le reazioni degli attivisti al termine della lettura della sentenza non si sono fatte attendere. “È una vergogna! Lei non capisce nulla”, ha affermato un’imputata rivolgendosi al giudice, mentre usciva dall’aula del tribunale.

“Lei è dalla parte sbagliata della storia", ha aggiunto un’altra attivista. "Stiamo affrontando una pandemia da due anni e lei ritiene che non ci sia un pericolo imminente!”, le ha fatto eco un altro militante per il clima.

Davanti al Tribunale, la rabbia non si è placata. “Durante le arringhe, abbiamo fatto tutto il possibile per far capire al giudice la situazione, la preoccupazione delle persone”. Ma non ne ha tenuto conto. Non siamo riusciti a sbriciolare il suo guscio di cemento armato", ha commentato Blaise Genton.

Gli attivisti hanno già sin d’ora annunciato che faranno ricorso contro la sentenza odierna.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
attivisti clima extinction rebellion giudice losanna manifestazione medici tribunale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved