gli-ospedali-fatturano-prezzi-eccessivi-alle-complementari
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
1 ora

‘2,2 miliardi in più per ridurre i premi di cassa malati’

È quanto prevede il controprogetto all’iniziativa socialista sui premi di assicurazione malattia adottato dalla Commissione sanità del Nazionale
Svizzera
1 ora

Violenza domestica, si allontani l’autore dal tetto familiare

La Commissione affari giuridici al Nazionale ha approvato due mozioni che estende a livello nazionale il principio già in vigore in diversi cantoni
Svizzera
3 ore

Nell’Alto Vallese i guardiacaccia abbattono un lupo

L’abbattimento del lupo fra i comuni di Ergisch e Unterbäch era stato ordinato questa settimana dal Consiglio di Stato vallesano
Svizzera
3 ore

Pandemia, la Farmacia dell’esercito ha rispettato il mandato

Per il Consiglio federale si è mossa in modo corretto nell’acquisto di un sufficiente numero di mascherine. Ci sono stati errori, ma comprensibili
Svizzera
5 ore

La sfida ora è scolarizzare i 12mila giovani profughi ucraini

Emergenza Ucraina, Karin Keller-Sutter traccia un bilancio dell’accoglienza svizzera. Attese 10mila persone ogni mese
Svizzera
5 ore

Wef, più sicurezza a ‘impatto zero’ sulle finanze federali

Il cambio di stagione del Forum economico di Davos comporta nuove mansioni in fatto di sorveglianza. Ma senza ulteriori aggravi
Svizzera
5 ore

Gestione della pandemia: sia ancora Berna a occuparsene

Contro al parere del Consiglio federale, per i Cantoni a intervenire con misure appropriate in caso di necessità dovrebbe essere la Confederazione
Svizzera
7 ore

Controllo delle finanze, c’è margine per migliorare

Nel suo ultimo rapporto, il direttore Michel Huissoud si toglie qualche sassolino: ‘Berna più presente all’estero che sulle faccende interne’
Svizzera
7 ore

Elettricità, nel 2023 bolletta più salata (almeno) del 20%

Secondo un primo sondaggio, per un alloggio di 5 locali l’anno prossimo si pagheranno all’incirca 180 franchi in più
19.10.2021 - 14:09
Aggiornamento : 19:49

Gli ospedali fatturano prezzi eccessivi alle complementari

Secondo Mister Prezzi i nosocomi fanno pagare degli extra ai pazienti assicurati in reparto semi-privato o privato

Ats, a cura de laRegione

Un’analisi che, senz’altro, farà discutere: stando a Mister Prezzi, infatti, gli ospedali fatturano prezzi a suo parere eccessivi ai pazienti con un’assicurazione complementare.

È l’ipotesi, suffragata da un esame delle tariffe, enunciata dal sorvegliante dei prezzi, Stefan Meierhans, in un rapporto reso noto oggi. Oltre alle prestazioni fornite dall’assicurazione di base, i nosocomi fanno pagare ai degenti assicurati in semi-privata una media di 6’745 franchi a testa e 8’960 franchi a quelli coperti privatamente.

Considerando che l’assicurazione di base copre già la maggior parte delle prestazioni ospedaliere stazionarie, ci sono secondo Meierhans “indicazioni chiare e inequivocabili che le tariffe dell’assicurazione malattia complementare in Svizzera siano eccessive in generale”.

Stando al documento, le tariffe eccessive si riflettono in premi eccessivi per le assicurazioni semi-private e private. A suo avviso, è urgente modificare le leggi in materia per un controllo più efficace dei prezzi. Meierhans si avvale anche della giurisprudenza del Tribunale federale: sebbene la Corte consideri ammissibili tariffe supplementari per il ricovero in ospedale, chiarisce anche che esse debbano coprire solo le prestazioni che non sono già coperte dall’assicurazione di base.

L’Autorità di sorveglianza dei mercati finanziari (Finma), cui spetta la sorveglianza sugli assicuratori complementari, ha rilevato che le fatture emesse in questo settore sono sovente poco trasparenti, se non infondate o ingiustificate.

Per Meierhans, ci sono forti indizi che le tariffe applicate superino chiaramente i costi dei servizi aggiuntivi. Ciò crea a suo avviso incentivi per sottoporre i pazienti con un’assicurazione complementare a trattamenti senza indicazione medica. Poiché tali trattamenti sono anche fatturati attraverso l’assicurazione sanitaria di base, la pressione su quest’ultima sale. Il risultato? Un inutile incremento dei premi sanitari nell’assicurazione di base.

In linea di principio, gli ospedali sono liberi nel modulare le tariffe per le assicurazioni complementari. Ciò spiega come mai ci si trovi di fronte a una congerie di modelli tariffari diversi che rende difficile, se non impossibile, un confronto diretto senza ulteriori approfondimenti.

Sulla base dei costi effettivi fatturati da 147 ospedali per pazienti acuti, il sorvegliante dei prezzi ha constatato tariffe molto diverse per i servizi forniti in aggiunta all’assicurazione di base. In media, i costi per questi casi sono del 33% più elevati di quelli dell’assicurazione di base.

17’772 franchi di maggiori costi aggiuntivi per caso nel comparto semi-privato, significano il 163% in più rispetto ai costi aggiuntivi di un ospedale medio. Anche le tariffe del reparto privato si distinguono per eterogeneità: qui, la differenza tra l’ospedale più caro – 19’391 franchi per caso – con quello più economico, è del 596%.

Sulla base di queste cifre, Meierhans chiede un intervento rapido delle autorità. Nel frattempo intende approfondire la questione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
assicurazione base mister prezzi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved