Udinese
0
Genoa
0
1. tempo
(0-0)
il-passaporto-giapponese-e-il-piu-forte-svizzera-sesta
Keystone
Svizzera
06.10.2021 - 15:320
Aggiornamento : 15:57

Il passaporto giapponese è il più ‘forte’, Svizzera sesta

Con 186 Paesi in cui è possibile viaggiare, il passaporto rossocrociato è affiancato nell’Henley Passport Index da Belgio e Nuova Zelanda, Afghanistan ultimo

a cura de laRegione

Il passaporto svizzero è al sesto posto al mondo come numero di Paesi nei quali permette di viaggiare, con 186 destinazioni raggiungibili. È quanto emerge dall’Henley Passport Index, la “classifica”, stilata dalla società londinese Henley&Partners, dei passaporti che permettono di viaggiare verso il maggior numero di destinazioni nel mondo. Nel suo rapporto, Henley sottolinea che, a causa delle restrizioni ai viaggi dovuti al Covid-19, “il divario di mobilità globale è al suo punto più ampio di sempre e continua ad espandersi a causa del proliferare delle barriere all’entrata erette dallo scoppio della pandemia”. In questo contesto, se da parte di molti Paesi del Sud del mondo c’è stato un generale allentamento dei confini allo scopo di rilanciare le proprie economie, non si è visto uno sforzo reciproco da parte dei Paesi più ricchi, che hanno al contrario applicato alcune fra le restrizioni di viaggio più severe. Accade dunque che anche chi è vaccinato ma proviene dai Paesi che si trovano in fondo all’indice rimane “chiuso fuori dalla maggior parte del mondo sviluppato”.

Al primo posto dell’Henley Passport Index del 2021, stilato su 116 Paesi, si trova per il quarto anno di fila il Giappone, il cui passaporto permette di viaggiare in 192 Paesi nel mondo, a pari merito quest’anno con Singapore. Subito dietro la Germania e la Corea del Sud con 190 Paesi, mentre completano l’immaginario “podio” Finlandia, Italia, Lussemburgo e Spagna a quota 189. Subito dietro Austria e Danimarca a 188, seguite da Francia, Irlanda, Paesi Bassi, Portogallo e Svezia con 187, e, come detto, al sesto posto la Svizzera insieme a Belgio e Nuova Zelanda. Chiudono la top-ten Repubblica Ceca, Grecia, Malta, Norvegia, Regno Unito e Stati Uniti al settimo posto con 185 Paesi raggiungibili, quindi Australia e Canada all’ottavo posto con 184, l’Ungheria solitaria al nono con 183 e infine Lituania, Polonia e Slovacchia al decimo con 182.

Specularmente, in fondo alla classifica si trova l’Afghanistan, il cui passaporto permette di viaggiare in soli 26 Paesi. Subito sopra, altri due Stati recentemente teatro di conflitti come Iraq e Siria rispettivamente con 28 e 19 Paesi, quindi Pakistan (31), Yemen (33) e Somalia (34). L’“eremita” Corea del Nord è al 109esimo posto su 116 con 39 Paesi raggiungibili, subito sotto l’ultimo Paese europeo nell’indice, ovvero il Kosovo, che con 40 Paesi è in compagnia di Libia e Bangladesh.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved