il-vaccino-johnson-johnson-atteso-per-meta-prossima-settimana
(Keystone)
01.10.2021 - 11:30

Il vaccino Johnson & Johnson atteso per metà prossima settimana

Secondo una nota odierna di Swissmedic, sarebbero questi i piani dell’Ufsp. Il Vallese inizierà la somministrazione l’8 ottobre

Il vaccino contro il Covid-19 sviluppato dal colosso farmaceutico statunitense Johnson & Johnson dovrebbe essere disponibile a partire dalla metà della prossima settimana. Questi almeno, secondo una nota odierna di Swissmedic, sono i piani dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Lo scorso 22 marzo, Swissmedic ha omologato il prodotto della società americana, ricorda lo stesso l’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici nel comunicato. Tale vaccino vettoriale, che fungerà da alternativa a quelli a mRNA di Pfizer/BioNTech e Moderna, è stato di recente acquistato dall’UFSP, che ora pianifica di iniettarlo da metà settimana prossima.

Questo vaccino viene somministrato una sola volta ed è omologato per le persone a partire dai 18 anni di età. Il vettore è un virus che contiene la struttura delle proteine spike del coronavirus, sulle cui basi viene attivata la risposta immunitaria desiderata nelle cellule umane.

La differenza con i vaccini a mRNA risiede principalmente nel modo in cui le informazioni per la produzione della proteina spike entrano nelle cellule dell’organismo: mediante nanoparticelle o mediante virus. Tutte le tipologie di preparato hanno comunque dimostrato un’elevata efficacia e un rapporto rischi-benefici positivo, mette in evidenza Swissmedic.

In Vallese si inizia l’8 ottobre

Il vaccino Janssen della Johnson & Johnson sarà offerto in Vallese alle persone dai 18 anni in su dall’8 ottobre. Inizialmente, 6.000 dosi saranno disponibili, ha detto venerdì il governo del Vallese. Anche nella Svizzera tedesca sta iniziando la campagna di vaccinazione. Alcune delle dosi saranno riservate alle persone che non possono ricevere un vaccino mRNA per motivi medici. Il resto sarà disponibile per il resto della popolazione secondo il principio “primo arrivato, primo servito”, ha detto il cantone. Sarà somministrato dall’8 ottobre al centro di vaccinazione di Sion, solo su appuntamento, e dalla settimana successiva ai centri di vaccinazione di Brig e Collombey. Le persone vaccinate otterranno un certificato COVID valido per un anno a partire dal 22° giorno dopo l’iniezione, sottolinea lo Stato del Vallese.

La campagna inizierà anche in diversi cantoni del Saarland, tra cui Zurigo, dalla prossima settimana.



Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
johnson johnson swissmedic ufsp vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved