la-svizzera-acquista-150-000-dosi-di-vaccino-johnson-johnson
(Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
1 min

Veicoli più sicuri, al via la consultazione

Si mira a introdurre sistemi di assistenza alla guida e ad adottare un nuovo tachigrafo in grado di monitorare il rispetto degli orari degli autisti
Svizzera
13 min

Alloggi protetti, ‘in Ticino mancano offerte appropriate’

Secondo un rapporto adottato oggi dal Consiglio federale anche nella Svizzera occidentale e in quella centrale sono necessarie maggiori strutture
Svizzera
23 min

La polizia ferma con il taser un uomo armato di ascia a Berna

Il 51enne ha minacciato gli agenti rifiutandosi di gettare le armi. Fermata anche una donna che ha disturbato l’operazione di polizia.
Svizzera
3 ore

Dal traffico costi annui per 1’600 pro capite

Nel 2019 la spesa complessiva per danni all’ambiente e alla salute ha raggiunto i 14 miliardi di franchi
Svizzera
17 ore

Novartis taglia 1’400 posti di lavoro in Svizzera

La riduzione degli impieghi riguarda il 10% dei posti occupati nella Confederazione
Svizzera
18 ore

In Svizzera +34% di contagi da coronavirus in sette giorni

Nell’ultima settimana sono stati registrati 33’108 casi. In terapia intensiva il 6% dei letti è occupato da pazienti Covid
Svizzera
19 ore

Giochi d’azzardo all’estero, appropriato il blocco alle reti

Lo ha stabilito il Tribunale federale, confermando il provvedimento imposto a tre fornitori esteri di simili servizi
Svizzera
19 ore

Assistenza ventricolare, 3 ospedali impianteranno i dispositivi

Mandato di prestazione per l’Inselspital e i nosocomi universitari di Losanna e Zurigo. A sollecitarlo erano state sette strutture
Svizzera
19 ore

Sottratti 3,2 milioni alle Ffs, condannati in quattro

Tre ex dipendenti giudicati colpevoli di truffa per mestiere, falsità in documenti e infedeltà nella gestione pubblica. Punito anche il complice
Svizzera
19 ore

L’iniziativa sull’allevamento intensivo è ‘inutile e costosa’

Secondo le stime della Confederazione, se accettata, provocherebbe spese aggiuntive tra 0,4 e 1,1 miliardi di franchi
29.09.2021 - 11:46
Aggiornamento: 21:56

La Svizzera acquista 150’000 dosi di vaccino Johnson&Johnson

Lo annuncia Alain Berset su Twitter. Il carico sarà consegnato questa settimana e distribuito ai cantoni la prossima settimana

La Confederazione acquista 150’000 dosi di vaccino a vettore virale Johnson & Johnson (Janssen). Sarà consegnato questa settimana e distribuito ai cantoni la prossima.

“Questo vaccino è destinato alle persone che non possono o non vogliono essere immunizzate con un vaccino mRNA”, ha indicato oggi via Twitter il ministro della sanità Alain Berset. Si tratta del terzo preparato a essere utilizzato in Svizzera, sottolinea l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) in un comunicato.

All’inizio della settimana prossima la farmacia dell’esercito consegnerà le dosi ai cantoni, che sono responsabili delle modalità di somministrazione. Le immunizzazioni con questo vaccino inizieranno presumibilmente a metà della prossima settimana.

Il vaccino Janssen è consigliato a tutte le persone dai 18 anni in su che non possono farsi immunizzare con un vaccino a mRNA per motivi medici o che rifiutano di essere vaccinati con essi. Per le donne incinte o le persone immunodeficienti, continua a essere raccomandato uno dei due preparati a mRNA, di Moderna e Pfizer.

Alle persone a partire dai 12 anni si continua a raccomandare di farsi vaccinare principalmente con un prodotto a mRNA poiché offre un alto livello di protezione ed è molto sicuro, precisa l’UFSP.

Una sola dose

Janssen, somministrato in una dose singola, offre un’ottima protezione contro ricoveri ospedalieri e decorsi gravi del Covid-19, viene sottolineato. Si fonda su un adenovirus umano (variante umana del virus del raffreddore) che contiene in aggiunta la struttura delle proteine spike del coronavirus SARS-CoV-2, sulle cui basi viene attivata la risposta immunitaria desiderata contro il virus nelle cellule immunitarie umane.

All’inizio di dicembre 2020, Janssen Svizzera, che appartiene al gruppo americano Johnson & Johnson, è diventata la quarta azienda a presentare una domanda di autorizzazione a Swissmedic. L’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici aveva autorizzato il prodotto, per una durata limitata, il marzo scorso.

Contratto con cinque fabbricanti

Finora la Confederazione ha firmato contratti con cinque fabbricanti di vaccini: Moderna (13,5 milioni di dosi di vaccino per il 2021 e 7 milioni per il 2022), Pfizer/BioNTech (ca. 6 milioni di dosi per il 2021, 7 milioni per il 2022 e 7 milioni per il 2023), AstraZeneca (ca. 5,3 milioni di dosi, di cui 4 saranno donati a COVAX), Curevac (5 milioni di dosi) e Novavax (6 milioni di dosi).

Con il nuovo contratto stipulato con Janssen si aggiungono altre 150’000 dosi. Attualmente i Cantoni impiegano i vaccini di Moderna e Pfizer/BioNTech.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
johnson johnson vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved