65-000-firme-contro-l-abolizione-parziale-della-tassa-di-bollo
(Keystone)
28.09.2021 - 09:34
Aggiornamento: 18:08

65’000 firme contro l’abolizione parziale della tassa di bollo

Sarebbe riuscito il referendum contro l’abolizione della tassa sul capitale azionario promosso dalla sinistra. La misura approvata in parlamento a giugno

Il referendum contro l’abolizione parziale dei diritti di bollo ha raccolto 65’000 firme. Lo ha annunciato oggi il Partito socialista precisando che saranno depositate il 5 ottobre alla Cancelleria federale.

La consigliera nazionale Jacqueline Badran (PS/ZH) ha comunicato oggi al Blick il numero di adesioni, che è stato poi confermato da un portavoce del PS all’agenzia di stampa Keystone-ATS. Il referendum è stato lanciato da un comitato composto dal PS, dai Verdi e dai sindacati.

Il testo si oppone all’abolizione la tassa (bollo) sull’emissione di capitale proprio, decisa dalle Camere federali nella sessione estiva. Il Consiglio federale stima che la decisione comporti un calo delle entrate tra i 200 e i 250 milioni di franchi. Per il comitato referendario l’abolizione di questa tassa andrà a beneficio solo delle grandi imprese, del settore finanziario e dei proprietari di capitali e svuoterebbe le casse pubbliche in un momento in cui la crisi pandemica ha portato a un enorme aumento della spesa.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
referendum tassa di bollo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved