Zurigo
Young Boys
14:15
 
Udinese
0
Genoa
0
1. tempo
(0-0)
primo-agosto-notte-tranquilla-solo-3-feriti-per-i-petardi
(Keystone)
Svizzera
02.08.2021 - 17:100
Aggiornamento : 17:43

Primo agosto, notte tranquilla, 'solo' 3 feriti per i petardi

A Brienz l'esplosione anticipata di un fuoco d'artificio ha ferito gravemente un 18enne, a Prilly (VD) due poliziotti colpiti da petardi al braccio e alla spalla

La sera del Primo agosto e la notte seguente sono state raramente così calme: la polizia è dovuta infatti intervenire meno spesso rispetto alle precedenti feste nazionali. Tuttavia vi sono state tre persone ferite: a Brienz (BE) un fuoco d'artificio è esploso prima del dovuto nella mano di un 18enne e nel canton Vaud due poliziotti sono stati feriti nel corso di un intervento.

L'esplosione anticipata del fuoco d'artificio ha ferito gravemente il giovane di 18 anni alla mano e al viso ieri sera a Brienz, ha comunicato oggi la polizia cantonale bernese. Quest'ultima ha aggiunto di aver ricevuto circa 40 segnalazioni per disturbo acustico a causa dei festeggiamenti per il Primo agosto.

Nella notte invece a Prilly (VD) due agenti della polizia, colpiti da petardi, sono stati feriti al braccio e alla spalla mentre i vigili del fuoco stavano spegnendo piccoli incendi scoppiati nel comune vodese. A Losanna sono stati spenti una buona dozzina di piccoli incendi e le forze dell'ordine sono state attaccate anche a Yverdon-les-Bains, secondo le autorità vodesi.

La polizia ginevrina ha effettuato una quarantina di interventi nel cantone e ha fermato sei persone ieri sera durante i festeggiamenti del Primo agosto. Le forze dell'ordine hanno dovuto anche dare man forte ai pompieri presi di mira da gruppi di individui mentre stavano spegnendo inizi di incendi.

La sezione di protezione e soccorso del cantone di Zurigo come anche i vigili del fuoco hanno definito la notte del Primo agosto come "eccezionalmente calma". Ci sono stati solo 26 interventi dei vigili del fuoco, viene riferito oggi via Twitter.

La polizia cantonale di San Gallo è stata chiamata circa 25 volte per disordini durante il fine settimana della festa nazionale: un numero nettamente inferiore rispetto agli anni precedenti. Secondo un comunicato odierno ci sono stati danni sporadici alla proprietà a causa dei fuochi d'artificio, ma non sono stati segnalati feriti.

Il tempo umido e fresco e le restrizioni dovute alla pandemia di coronavirus hanno smorzato l'umore della festa in molti luoghi sabato e domenica. In tutta la città vecchia di Berna, l'accensione dei fuochi d'artificio è stata vietata per motivi di sicurezza.

Intanto a proposito d fuochi d'artificio, un gruppo di privati attivi nella difesa degli animali, delle persone e dell'ambiente si sono organizzati nell'associazione "Feuerwerksinitiative": con un'iniziativa popolare intendono ottenere una forte limitazione dei fuochi d'artificio con colpi d'effetto. Un testo dell'iniziativa è attualmente all'esame della Cancelleria federale, ha comunicato oggi l'associazione.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved