sciaffusa-in-1-000-manifestano-contro-le-misure-anti-covid
Keystone
Svizzera
17.04.2021 - 14:210
Aggiornamento : 19:44

Sciaffusa, in 1'000 manifestano contro le misure anti-Covid

L'evento si è svolto in maniera pacifica. Nessuno dei partecipanti indossava la mascherina

Quasi 1'000 oppositori delle misure anti-Covid si sono riuniti oggi pomeriggio nella zona pedonale di Sciaffusa per dimostrare contro le imposizioni delle autorità. Per principio, nessuno indossava la mascherina. La polizia, pur presente in forze, non è intervenuta.

I manifestanti hanno occupato il centro della cittadina, facendo un rumore assordante con campanacci e fischietti. Tutto si è comunque svolto in modo pacifico, anche perché le forze dell'ordine hanno rinunciato a sgomberare la zona.

La città aveva in un primo tempo rilasciato un'autorizzazione di manifestare. Giovedì aveva però revocato il permesso affermando che non si potevano escludere problemi sul fronte della sicurezza e dell'ordine pubblico. Il municipio temeva inoltre che non sarebbero stati rispettati i requisiti imposti dall'autorità federale, a partire dall'obbligo della mascherina in occasione di assembramenti, come successo in dimostrazioni analoghe ad Altorf (UR) e Liestal (BL). Sulle reti social gli oppositori alle restrizioni hanno però invitato a recarsi ugualmente a Sciaffusa.

"Non c'è rimedio contro l'irragionevolezza", ha commentato la polizia cantonale di Sciaffusa, che non è intervenuta per disperdere la dimostrazione. "Alle 14.25 c'erano 925 persone alla manifestazione non autorizzata", scrivono le forze dell'ordine in un tweet. "Ci sono anche bambini e cani. La gran parte non indossa mascherine. L'atmosfera è pacifica. Anche noi rimaniamo tranquilli".

In totale, la manifestazione è durata circa tre ore: il bilancio della polizia conta 31 espulsioni, nonché il rinvio di tre pullman giunti nella cittadina. Una persona è inoltre stata denunciata per non aver rispettato l'allontanamento. A parte le violazioni delle misure di protezione in vigore non ci sono stati altri reati, hanno precisato le forze dell'ordine in una nota inviata in serata.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved