05.02.2021 - 14:36
Aggiornamento: 15:12

Tempesta di föhn e neve nelle Alpi

In arrivo un weekend agitato

Ats, a cura de laRegione
tempesta-di-fohn-e-neve-nelle-alpi

Il fine settimana si annuncia turbolento dal punto di vista meteorologico in Svizzera. La Confederazione mette in guardia da una tempesta di föhn nelle regioni situate sul versante settentrionale delle Alpi, mentre al sud localmente potrebbero cadere abbondanti nevicate. Il vento tempestoso dovrebbe rinforzarsi nel corso del pomeriggio di sabato, indica oggi MeteoSvizzera. Fino a domenica mattina l'Ufficio federale di meteorologia e climatologia si attende per esempio folate con punte tra gli 80 e 110 km/h nell'Haslital (Oberland bernese), nella valle della Reuss e nella Sernftal (canton Glarona). Per le regioni di Erstfeld (UR), Engelberg (OW), Flüelen (UR), Glarona e Meiringen (BE) la Confederazione emette un avvertimento di pericolo concernente i venti di grado 3 su 5. Stando a MeteoSvizzera, in montagna soffierà un vento tempestoso da sud-ovest, che convoglierà aria molto mite e moderatamente umida nel settore alpino. In queste regioni, grazie al föhn, le temperature potranno salire localmente sino a 15-20 gradi, come inidcato oggi da MeteoNews. Ma anche sull'Altipiano la colonnina di mercurio potrà raggiungere i 9-12 gradi. Sul versante meridionale delle Alpi, stando all'ufficio federale di meteorologia, potranno invece cadere localmente tra i 20 e i 40 centimetri di neve tra sabato sera e domenica sera. Il limite delle nevicate si abbasserà dai 1000-1400 metri a 700 metri di quota nelle vallate sudalpine. La Confederazione ha emesso un livello di allerta 3 per l'alto Moesano e 2 per le restanti regioni dell'arco sudalpino. Sempre stando a MeteoSvizzera, la situazione sul fronte delle piene dei fiumi sta lentamente migliorando. Tuttavia rimarrà elevato ancora per diversi giorni il livello del fiume Aare inferiore, poiché i laghi di Bienne, Neuchâtel e Morat devono essere abbassati. Domenica al nord delle Alpi, il föhn dovrebbe calare di intensità e un fronte freddo da ovest dovrebbe investire la Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved