BOS Bruins
Detroit Red Wings
01:00
 
FLO Panthers
WAS Capitals
01:00
 
NJ Devils
SJ Sharks
01:00
 
lockdown-duro-nel-regno-unito-sempre-light-in-svizzera
Keystone
Johnson
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
5 ore

Confermati i primi casi di variante Omicron in Svizzera

L’Ufficio federale della sanità pubblica annuncia che sono due le persone ad averla contratta
Svizzera
6 ore

Boom di vaccinazioni nel Giura: chiesto aiuto all’esercito

Le autorità cantonali scrivono alla Confederazione al fine di poter beneficiare dei militari per aumentare le proprie capacità di somministrazione
Svizzera
8 ore

Salta la festa di Cassis per la prevista elezione a presidente

Le celebrazioni, posticipate all’estate 2022, avrebbero dovuto tenersi in Ticino il prossimo 16 dicembre
Svizzera
8 ore

Stretta su Covid pass e mascherine, Berna vara nuove misure

Si profila l’estensione dell’obbligo del certificato e la limitazione della validità dei test. Valutati pure tre scenari sul posto di lavoro
Svizzera
9 ore

Anche a Lucerna bagni unisex in scuole e impianti sportivi

Meno di due settimane fa ne avevano annunciato l’installazione il Politecnico federale e l’Università di Losanna
Svizzera
10 ore

Il Tf: ritirata a un medico la licenza di prescrivere metadone

La dottoressa zurighese aveva venduto farmaci sottoposti a prescrizione a tossicodipendenti pur non essendo autorizzata alla vendita
Svizzera
10 ore

Misure anti-Covid alla Posta: da domani mascherina e telelavoro

Ammesse solo cinque persone per le riunioni fisiche, annullati gli eventi di fine anno. La mascherina sarà indossata anche da seduti al posto di lavoro
Svizzera
10 ore

Aeroporto di Zurigo, aumenta la droga scoperta

Anche 90 kg in un giorno. La maggior parte delle spedizioni intercettate proviene dal Sudafrica ed è destinata al Regno Unito
Svizzera
11 ore

In Svizzera sempre più pazienti Covid in cure intense

Il 26,50% dei letti in cure intense è occupato da pazienti Covid
Svizzera
12 ore

Gli Stati aumentano di 235 milioni le uscite nel preventivo 2022

La Camera alta ha approvato il preventivo con 39 preferenze a 5. Il Nazionale si occuperà del dossier domani
Svizzera
13 ore

Trasporto merci sotterraneo, approvata la legge

Dopo l’ok degli Stati, il Nazionale dà il via libera alla ‘metropolitana merci’ sotto l’Altopiano, il progetto Cargo sous terrain (CST)
Svizzera
14 ore

Il 38% della popolazione in Svizzera ha un passato migratorio

Lo rivela uno studio dell’Ufficio federale di statistica sui residenti da 15 anni o più. La nazionalità italiana e quella tedesca le più rappresentate
Svizzera
15 ore

L’epilessia spiegata con semplicità tramite video

La Lega svizzera contro l’epilessia mostra come comportarsi in caso di una crisi epilettica, problema che affligge in Svizzera circa 80’000 persone
Svizzera
15 ore

Alimentazione invernale dei piccoli uccelli, come farlo per bene

La Stazione ornitologica svizzera offre consigli su come nutrire i pennuti ospiti dei nostri giardini senza arrecare loro dei danni
Svizzera
15 ore

Laboratori sovraccarichi, risultati dei test Covid in ritardo

Il problema maggiore nei Grigioni, che sta riducendo il numero dei test nelle scuole e invita i lavoratori vaccinati a non testarsi con regolarità
Svizzera
17 ore

I Verdi vogliono il Consiglio federale, anche a scapito del Ps

È l’avvertimento lanciato oggi sulla stampa dal presidente Balthasar Glättli. L’obiettivo prioritario resta comunque uno dei due seggi del Plr
Svizzera
1 gior

Coronavirus: ondata di annullamenti negli alberghi

Lo riferisce HotellerieSuisse. Fra le cause gli obblighi di quarantena per viaggiatori provenienti da alcuni Paesi
Svizzera
1 gior

Omicron spaventa, seduta di crisi del Consiglio federale

Il governo si riunirà domani pomeriggio anziché venerdì. Sul tavolo un pacchetto di misure confezionate dai servizi di Alain Berset
Svizzera
04.01.2021 - 20:130
Aggiornamento : 21:49

Lockdown duro nel Regno Unito, sempre light in Svizzera

Il premier Johnson annuncia un giro di vite, chiuse anche le scuole. Berset vorrebbe invece prorogare sino a fine febbraio le misure in vigore

a cura de laRegione

In Svizzera il Consiglio federale non sembrerebbe intenzionato a ingranare la quarta nella lotta al coronavirus. Domani – stando a quanto riferiscono ‘Blick’ e ‘Tages-Anzeiger’ – il Governo dovrebbe tutt’al più limitarsi a dare luce verde al piano del ministro della sanità Alain Berset, che prevede una proroga dell’attuale lockdown light sino a fine febbraio, ma nessun significativo inasprimento delle misure in vigore. L’Europa invece si blinda sempre di più per resistere alle folate invernali della pandemia, in attesa che i vaccini facciano effetto. La Gran Bretagna, travolta dalla variante del virus, ha adottato il livello massimo di allerta, un sostanziale lockdown, e chiuderà le scuole fino a febbraio.

I britannici stanno andando veloci con le vaccinazioni. Avendo iniziato quasi tre settimane prima degli altri europei, con la Pfizer, hanno già immunizzato oltre un milione di persone. E ieri, primo Paese al mondo, sono state somministrate le prime dosi del farmaco AstraZeneca. Non basta, però. La situazione sul fronte dei contagi appare fuori controllo: dopo una settimana sopra i 50mila casi al giorno, ieri si è raggiunto il nuovo picco di 58'784 contagi (su 430mila tamponi).

Inasprimenti e proroghe

Per il governo inglese occorre agire subito. Boris Johnson stasera si è rivolto direttamente alla nazione per annunciare un’ulteriore stretta nell’aria da giorni. Prevede un livello di allerta 5 – praticamente il terzo lockdown nazionale – e una stretta senza precedenti anche nelle scuole fino a metà febbraio. Il premier ha definito «allarmante» la cosiddetta variante inglese, «più contagiosa dal 50% al 70%» del precedente ceppo e ha parlato di un aumento dei ricoveri in ospedale del 40% maggiore rispetto alla prima ondata di aprile. Il premier ha annunciato anche la chiusura - da domani - di tutte le scuole dell'Inghilterra, sia elementari sia secondarie, con il passaggio per le prossime settimane delle lezioni esclusivamente online da remoto. Johnson ha sostenuto che «bisogna agire adesso» per evitare che gli ospedali soccombano al sovraffollamento, evidenziando che nei soli reparti dell'Inghilterra sono stati ricoverate altre 27'000 persone nell'ultima settimana, il 40% più di aprile. Il premier Tory ha parlato delle nuove varianti di Covid come una realtà «frustrante e allarmante», mentre ha invitato il Paese all'unità e ha sottolineato di aver condiviso la strategia di una stretta con i governi locali delle nazioni minori del Regno - Scozia, Galles e Irlanda del Nord - nell'ambito di misure restrittive analoghe.  La Scozia, in autonomia, ha già reimposto il confinamento a partire dalla mezzanotte.

Fase cruciale

Johnson ha aggiunto che rispetto alla primavera, ci sono in positivo i progressi della scienza sul fronte dei vaccini e ha dato alcune indicazioni sull'accelerazione della campagna di vaccinazioni del Regno unito: evocando l'obiettivo - «se tutto andrà secondo i piani» - di concludere la somministrazioni dei vaccini «entro metà febbraio» di tutte e quattro le categorie prioritarie di persone più vulnerabili. A iniziare dagli ospiti e dal personale delle case di riposo. «Siamo alla fase finale della battaglia» contro la pandemia, ha proseguito, evocando passi in avanti «a ogni dose che viene iniettata nelle nostre braccia». Ma proprio per questo, per evitare di essere travolti prima che i vaccini facciano effetto sulla copertura immunitaria generalità della popolazione, occorre affrontare con restrizioni più severe l'attuale "momento cruciale", ha insistito. Per ora, quindi, ha ammonito, il governo «dà istruzione» alla popolazione di «restare in casa, salvo per limitate ragioni permesse dalla legge come fare shopping essenziale, andare a lavorare per coloro che non possono assolutamente lavorare da casa, fare esercizio fisico, cercare assistenza medica o sottoporsi a test sul Covid, fuggire da abusi domestici». Il voto del Parlamento britannico sul nuovo lockdown generale nazionale in Inghilterra è previsto per mercoledì 6 gennaio.

Il lockdown, in Germania, sarà prorogato. Scuole, bar, ristoranti e molti negozi rimarranno chiusi fino al 31 gennaio. Il governo federale e i 16 Land sono d’accordo sul fatto che l’epidemia è ancora troppo aggressiva. E gli stessi medici hanno rilevato che la stretta nazionale adottata il 16 dicembre non ha ancora prodotto risultati tangibili.

L’obbligo di restare a casa verrà esteso anche nella vicina Austria, fino al 24 gennaio. In Spagna, la Catalogna chiuderà per 10 giorni. E in tutto il Paese si parla già di terza ondata.

L’Ue, nel suo complesso, sconta una generale lentezza nella campagna di vaccinazioni, con punte registrate in Francia, che nei primi 5 giorni ha effettuato poche centinaia di vaccinazioni, anche se il ministro della Salute Olivier Véran si è affrettato ad annunciare migliaia di dosi inoculate nella giornata di ieri dopo che il presidente Macron è andato su tutte le furie. In alcuni Paesi si sta pensando peraltro di seguire l’esempio della Gran Bretagna, estendendo l’intervallo tra la prima e la seconda dose per coprire un maggior numero di persone.

Vaccino Moderna, slitta l’ok dell’Ue

Ma una significativa accelerazione avverrà soltanto con il via libera ad altri sieri, oltre quello della Pfizer che al momento è l’unico ad essere utilizzato tra i 27. Su questo fronte diverse cancellerie, a partire da Berlino, hanno fatto pressione sull’Ema. L’Agenzia europea del farmaco ha anticipato a ieri una riunione per la possibile autorizzazione al prodotto dell’americana Moderna. Ma l’attesa luce verde non è arrivata e la decisione è slittata a mercoledì.

Il nodo principale è quello delle forniture insufficienti. La Commissione Ue in questa fase sta negoziando con la Pfizer per ottenere più dosi oltre le 300 milioni che si è già assicurata. Inoltre vuole aumentare la fornitura di Moderna da 80 a 160 milioni di dosi. Bruxelles ha chiuso accordi con 6 compagnie farmaceutiche per quasi due miliardi di dosi, una volta che arriveranno le autorizzazioni, ha ricordato un portavoce. Il problema attuale, ha tuttavia osservato, è “una questione di capacità produttiva, che riguarda tutti”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved