(Keystone)
Svizzera
27.02.2020 - 08:520
Aggiornamento : 10:09

Coronavirus, a Ginevra il secondo caso

Dopo quello di martedì in Ticino, c'è un secondo caso di positività in Svizzera. Si tratta di un informatico da poco tornato da Milano

C'è un secondo caso confermato di coronavirus in Svizzera. Si tratta di un informatico di 28 anni residente a Ginevra, da poco tornato da Milano. Lo ha indicato il Dipartimento cantonale della sanità.

L'uomo è tornato tre giorni fa da Milano, ha riferito Laurent Paoliello, portavoce del Dipartimento della salute di Ginevra. Nel rispetto del protocollo di sicurezza in vigore, al suo ritorno il 28enne ha contattato il medico della sua azienda. Dopo un'anamnesi telefonica, il dottore ha deciso di effettuare un test, che ha dato esito positivo ieri. L'informatico, che presenta lievi sintomi, è stato ricoverato all'ospedale universitario di Ginevra. Dopo un'indagine, una quindicina di persone dell'entourage professionale e privato dell'uomo sono state poste in quarantena al loro domicilio.

In Argovia, da dove frattanto mercoledì era rimbalzata la notizia di una possbile terza positività, si è ancora in attesa dell'esito dell'ulteriore verifica del test, attesa a momenti.

La campagna informativa

Le autorità sanitarie hanno ora esteso i test del coronavirus a dieci laboratori con una capacità di mille test al giorno. Sempre oggi è pure prevista una vasta campagna informativa sulle misure igieniche a cui attenersi. Oltre a poster e volantini, sono previste informazioni per i viaggiatori nelle stazioni ferroviarie e ai valichi di frontiera.

 

© Regiopress, All rights reserved