swiss-e-lufthansa-hanno-deciso-di-bloccare-i-voli-per-la-cina
29.01.2020 - 16:43
Aggiornamento: 19:17

Swiss e Lufthansa hanno deciso di bloccare i voli per la Cina

A causa del Coronavirus le compagnie aeree seguono ora l'esempio di British Airways e altre concorrenti

Dopo che un portavoce stamattina aveva affermato che la situazione in Cina veniva monitorata con attenzione, ora la compagnia aerea Swiss e la casa madre Lufthansa cancellano tutti i voli da e per la Cina: lo ha indicato il vettore tedesco a Francoforte, confermando una notizia diffusa dalla Blid. Le due società seguono l'esempio di British Airways e di altre compagnie, che si sono già mosse nella stessa direzione dopo la diffusione del Coronavirus nel paese asiatico.

La misura durerà in un primo tempo sino al 9 febbraio, ha fatto sapere Lufthansa. Per poter recuperare tutti gli equipaggi e passeggeri che si trovano al momento nel paese asiatico tutte le destinazioni verranno servite però ancora una volta. Per motivi operativi le prenotazioni sono inoltre bloccate sino a fine febbraio. Il provvedimento non concerne invece Hong Kong, che continuerà a essere servita.

Oggi su un volo Lufthansa proveniente da Francoforte e diretto a Nanchino vi era anche un passeggero che le autorità cinesi hanno qualificato come caso a rischio, ha indicato la compagnia. L'uomo tossiva e due settimane or sono era stato nella città di Wuhan, centro dell'epidemia. Non è ancora chiaro se si tratta di un infetto. I passeggeri che nell'apparecchio sedevano nelle sei file vicine, come pure l'equipaggio, sono stati sottoposti a controlli, ma non sono emersi problemi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved